NOVITA' MOTOCICLISMO

Suzuki RM-Z250 2019, dati tecnici e disponibilità

La nuova 250 da cross della Casa di Hamamatsu si è rinnovata completamente ispirandosi alla sorella maggiore RM-Z450: telaio e forcellone sono stati disegnati ex novo, il motore ha subito un aggiornamente per offire più potenza e coppia ai regimi medio-bassi 

Suzuki RM-Z250 2019, dati tecnici e disponibilità
Più guidabile e potente
Dal 2004 la Suzuki RM-Z250 ha avuto molti consensi per la sua guidabilità. Il model year 2019 della RM-Z250 ne raccoglie l’eredità e sfrutta il know how di Suzuki per alzare ulteriormente l’asticella. I progettisti hanno cercato di migliorare le performance della moto, in tre momenti chiave della guida: “Run”, “Turn” e “Brake”, ovvero accelerazione, comportamento in curva e frenata. Arriva perciò un leggero telaio in alluminio progettato ex novo, che vede crescere la rigidezza torsionale del 10% e ospita il motore in posizione leggermente rialzata, scelta che incrementa l’agilità. Altra importante novità è il forcellone in alluminio idroformato a sezione variabile, alleggerito e collegato a un mono KYB dotato di differenti regolazioni. Anche il telaietto reggisella è riprogettato mentre ancora KYB è marchiata la nuova forcella a steli rovesciati con foderi dorati. La RM-Z250 monta inoltre nuovi pneumatici Dunlop MX33 e offre un’inedita posizione di guida, più raccolta per caricare meglio l’avantreno, grazie anche al manubrio Renthal Fatbar in alluminio. Anche l’impianto frenante è stato aggiornato ed è ora più modulabile e potente, con il diametro del disco anteriore che passa da 250 a 270 mm e pastiglie realizzate con un diverso materiale. Gli aggiornamenti a livello meccanico portano a un aumento della potenza massima pari a circa il 5% e a una maggior disponibilità di coppia a tutti i regimi. Quanto alla trasmissione, la rapportatura finale è leggermente più corta che in passato, mentre nel model year 2019 il cambio a cinque marce ha la seconda un po’ più lunga. Per gestire in maniera ottimale le partenze il pilota dispone del sistema Suzuki Holeshot Assist Control (S-HAC), che sceglie sempre con la massima precisione i tempi di accensione e propone due mappe da selezionare in funzione del terreno da affrontare. Le prime consegne della Suzuki RM-Z250 2019 sono in programma all’inizio del prossimo anno.
NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    11 Febbraio 2019
    Secondo indiscrezioni provenienti dalla Spagna, la casa giapponese avrebbe in progetto di riportare in vita un modello che ha contribuito a farne la storia: la DR Big. L'endurona, nella versione del terzo millennio, dovrebbe montare il motore 1000 dell’attuale V-Strom
  • News
    06 Febbraio 2019
    L’abbiamo vista per la prima volta a Intermot 2018, poi, in abito nero, a EICMA e, durante la settimana del Festival della Canzone Italiana di Sanremo, potremo ammirarla ancora esposta di fronte all’ingresso del Forte Santa Tecla
  • News
    29 Gennaio 2019
    A distanza di sei anni dal primo prototipo sovralimentato, ecco l'ulteriore brevetto circa un'ipotetica naked turbo made in Hamamatsu. La moto sembra essere ancora in fase di lavorazione, la vedremo nel 2020?