NOVITA' MOTOCICLISMO

Sulle Mondraker arrivano le sospensioni smart

Le MTB di di vertice della gamma enduro del produttore spagnolo, la Foxy e la Crafty, sono dotate del nuovo sistema Mind per semplificare la regolazione delle sospensioni grazie a dei sensori che rilevano le escursioni degli ammortizzatori e inviano i dati all’app “myMondraker”. Di fatto, suggerisce come regolare il sag, la compressione e il ritorno delle sospensioni

Sulle Mondraker arrivano le sospensioni smart
Fa anche da antifurto
Si chiama Mind, mente in inglese, il nuovo sistema di sospensioni intelligenti proposto dalla Mondraker sulle proprie mountain bike di vertice della gamma enduro, la Foxy e la Crafty. Una soluzione innovativa che si aggiunge ad altre già introdotte dalla casa spagnola, come la Forward Geometry e la Zero Suspension System, che semplifica la regolazione degli ammortizzatori rendendola accessibile anche ai meno esperti. Un sistema che ha richiesto tre anni di sviluppo e che permette di trovare il giusto sag (affondamento statico della sospensione), il valore dell’affondamento della forcella quando si è seduti e fermi sull’e-bike. Un impostazione determinante per fare funzionare nel modo più efficiente le sospensioni e non facile da individuare nel modo corretto da chi ha poca pratica. Una difficoltà eliminata grazie all’app “myMondraker” che suggerisce se aggiungere o togliere aria da forcella e ammortizzatore per una corretta taratura e che fornisce indicazioni sulle regolazioni di compressione e ritorno delle sospensioni. Il sistema di telemetria sull’e-bike, infatti, rileva le escursioni registrate durante le uscite e fornisce indicazioni su come arrivare ad effettuare una messa a punto adatta per le proprie abilità e i percorsi affrontati. A consentire all’app di fornire informazioni dettagliate è un sistema costituito da un hardware situato all’interno del tubo di sterzo, da una “piastra” adibita a rilevare campo magnetico emesso dal sensore fissato ai foderi della forcella. Una tecnologia analoga è presente sul leveraggio della sospensione posteriore, che in abbinamento ad un magnete, rileva le escursioni dell’ammortizzatore fino a 100 volte al secondo con una sensibilità di un millimetro. A completare il sistema Mind è il GPS che fornisce all’app i dati relativi all’escursione, come velocità, distanza, tempo e dislivelli effettuati, ma anche informazioni precise sui salti, quali la lunghezza o il tempo del “volo”. Da ricordare che l’app “myMondraker”, oltre ad agevolare la regolazione delle sospensioni, può essere utilizzata anche come sistema di allarme e antifurto, avvisando se l’e-bike viene spostata e individuando la posizione dopo la rimozione. Il sistema nel complesso pesa 199 grammi ed è alimentato da due batterie indipendenti, una davanti e l’altro dietro, che consentono il monitoraggio per 20 ore (in standby la durata sale a 15 giorni) prima della necessaria ricarica tramite presa Usb.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    10 Aprile 2021
    Arriva dal Vietnam l’innovativa cittadina che offre un’autonomia fino a 200 km e molte soluzioni di interesse, come la trasmissione continua, le luci a Led e il display integrati, tecnologia Bluetooth, antifurto GPS e l’app per la gestione dell’e-bike. Personalizzabile con diversi accessori, costa 2.499 euro
  • Green Planet
    29 Marzo 2021
    Due gravel e una sportiva urbana sono i tre modelli della nuova serie del produttore californiano ideata per chi vuole pedalare su sterrati o in città con l’agilità di una bici muscolare ma con un “aiutino” elettrico per affrontare i tratti più difficili. Hanno telaio a triplo triangolo, forcella in carbonio e sistema elettrico ebikemotion X35, Prezzi da 2.399 euro
  • Green Planet
    27 Marzo 2021
    Prosegue il momento positivo del settore delle bici a pedalata assistita che per il sesto anno segna un nuovo record di vendite raggiungendo quota 280.000 unità nel 2020. Una aumento favorito dalla necessità di distanziamento dovuta alla pandemia e dagli incentivi, ma anche da un maggiore desiderio di pedalare