NOVITA' MOTOCICLISMO

Street Food E-Bike: un'idea tutta italiana

Ricaricate dai pannelli solari posti sul tettuccio, le Street Food E-Bike sviluppate dalla startup italiana SmartEbike potrebbero nel prossimo futuro portare un significativo contributo al mondo dello street food e delle consegne a domicilio…

Street Food E-Bike: un'idea tutta italiana
SmartEbike
Sempre più diffuse, le e-bike hanno dimostrato di avere un ottimo potenziale sia per quanto riguarda l’uso privato che quello professionale. C’è chi si mette in sella per godersi una scampagnata domenicale, chi per raggiungere il luogo di lavoro e, ugualmente, chi lo fa per lavorare, nel senso stretto del termine.
Le e-bike “cargo” ne sono un ottimo esempio: dotate di portapacchi, borse frigo o addirittura cassoni di carico, le bici a pedalata assistita sono un’ottima alternativa ai tradizionali furgoni, sia per quanto riguarda le consegne a domicilio che per il trasporto di merci in generale, specialmente nell'ultimo miglio in città.
Ne è convinta anche la startup italiana SmartEbike, autrice del concept che vedete qui in foto. Battezzata Street Food E-Bike viene pubblicizzata come un mezzo ecologico e sostenibile, nonché perfetto alleato per le piccole imprese attive nel settore dello street food. Gli ingredienti sono di qualità: carrozzeria in fibra di vetro, tettuccio telescopico completamente elettrico, luci a LED, display digitale per il controllo dei settaggi, quali ad esempio la temperatura del frigo, e, per ricaricare la batteria del motore elettrico, perfino i pannelli solari. SmartEbike promette un’autonomia di utilizzo pari a 15 ore nelle giornate di sole. La start up ne ha già previsto due modelli, uno Full, dotato di tutti gli “accessori” sopra elencati, ed uno Easy, senza tettuccio e senza pannelli. Per il momento, va evidenziato, si tratta però solo di un concept ancora in fase di sviluppo: la SmartEbike è alla ricerca di sostenitori, che possono prendere parte al progetto attraverso una piattaforma di crowdfunding. Chi è interessato può conoscere tutti i dettagli visitando la sua sezione sul sito di Indiegogo.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    08 Aprile 2019
    Le prime Jawa sono state consegnate ai concessionari indiani il 30 marzo, ma ad “aggiudicarsele” per primi saranno solo i clienti che le avevano pre-ordinate a novembre. Caratterizzate dalle linee retrò anni 60/70, la Jawa 300 e la Jawa Forty Two sono spinte dal nuovo monocilindrico a 293 cm3 capace di una potenza massima di 28 CV
  • Moto
    06 Settembre 2017
    L’incrociatore da strada arriverà con un po’ di ritardo sulle strade statunitensi, mercato per cui è stato progettato e dove dovrà vedersela con le padrone di casa di Harley-Davidson e Victory: lo ha annunciato Yamaha che ha anche precisato il modo con cui si farà perdonare
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2023
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Speciale consumi di 62 auto
Green Planet