NOVITA' MOTOCICLISMO

SBK 2021 - Assen, niente gare della domenica per Mahias e Folger

A seguito delle cadute di cui sono stati protagonisti ieri in gara 1 del round olandese della Superbike, né Lucas Mahias, né Jonas Folger potranno partecipare alle gare di oggi. Entrambi infatti sono stati dichiarati non idonei.

SBK 2021 - Assen, niente gare della domenica per Mahias e Folger
Forfait 
Il francese della Kawasaki Puccetti Racing era caduto ad alta velocità alla curva 15 e ha riportato la frattura dello scafoide sinistro, per cui tornerà in patria e verrà sottoposto a intervento chirurgico.
Il tedesco del team Bonovo MGM Action invece era stato protagonista di un incidente alla curva 7, a seguito del quale la gara è stata interrotta con bandiera rossa. Era rimasto a terra e questo aveva creato una certa preoccupazione, ma è sempre rimasto cosciente e all’ospedale di Assen gli sono state diagnosticate numerose contusioni alla schiena e una commozione cerebrale.

 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    16 Settembre 2021
    Si comincia questo weekend a Barcellona con il round di Catalunya e ci sono tutti i motivi per aspettarsi l’ennesimo appuntamento rovente: la lotta per il titolo fra Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea, fra Yamaha e Kawasaki, è accesissima: dopo 24 gare i due sono staccati di appena 7 punti
  • News
    09 Settembre 2021
    La retrocessione costata la vittoria nella Superpole Race del round Francia Superbike a Toprak Razgatlioglu continua a fare discutere. Il turco aveva tagliato per primo il traguardo ma è stato penalizzato per avere oltrepassato i limiti della pista all’ultimo giro, alla curva 10; la direzione di gara ha classificato il leader del mondiale al secondo posto ed ha assegnato la vittoria a Jonathan Rea.
  • News
    06 Settembre 2021
    Doccia fredda per Toprak Razgatlioglu, che con notevole ritardo si è visto togliere la vittoria ottenuta in Superpole Race quando già era stata disputata anche gara 2, nell’ottavo round del mondiale Superbike. Il turco è stato retrocesso di una posizione per avere superato il limite della pista nel corso dell’ultimo giro, passando sulla zona verde in uscita dalla curva 10. La vittoria è così finita a tavolino nelle mani di Jonathan Rea che vede ridursi a 7 punti il distacco dal pilota della Yamaha, leader del campionato.