NOVITA' MOTOCICLISMO

SBK 2020 Estoril risultati Gara2, primo Chaz Davies. Classifica finale

Ultima gara di un campionato Superbike avvincente fino alla fine. Chaz Davies vince e saluta nel miglior modo possibile il team ufficiale Ducati. Redding è secondo e si candida ad essere un futuro campione delle derivate di serie. Sempre se Rea, forte del suo sesto titolo mondiale consecutivo, glielo permetterà.Da tener d'occhio nel 2021 anche Razgatlioglu: se diventa costante sarà un osso duro per tutti

SBK 2020 Estoril risultati Gara2, primo Chaz Davies. Classifica finale
Ancora una
Estoril, Gara 2, l’ultimo appuntamento per questo stranissimo mondiale Superbike, il sesto consecutivo vinto da Jonathan Rea in sella alla sua Kawasaki Ninja ZX-10RR-R. I giochi sono fatti, i titoli sono stati consegnati, i motori si scaldano. Semaforo verde… via.

Tutti danno tutto
Partenza a razzo per Toprak Razgatlioglu che dopo 4 giri è già in fuga, seguito da Chaz Davies, Garrett Gerloff, Rea e Scott Redding. Rea infila al cavatappino Michael Van der Mark, che reagisce dando una spallata al campione del mondo. Ne approfitta Redding. Per sole poche curve, per poi tornare dietro allo scarico della Kawasaki nr 1. Che gara! E siamo solo al primo giro.
Distratti dal battibecco per il terzo posto ci siamo persi il sorpasso di Davies su Toprak. Al terzo giro, in curva 4, Gerloff perde l’avantreno ed esce di pista e dalla gara. Ora Rea è terzo, che si mette in evidenzia per il giro più veloce. È a un secondino scarso dalla coppia di testa, così come a 1 secondo è Redding che sembra far fatica a stare in scia alla Ninja del neo campione.
Siamo al quinto giro e Rea va sotto il 1’37, guadagnando altri decimi: la coda della Yamaha di Razgatlioglu è sempre più vicina. Il sei volte campione del mondo vuol finire al meglio la stagione 2020, magari portandosi a casa la benedetta centesima vittoria in SBK.
Redding, partito fortissimo, ora fatica a seguire il terzetto di testa, prendendo 6-7 decimi a giro. Davies impone un ritmo decisamente importante mantenendosi fisso sul 1’37.0, mentre dietro Rea stuzzica lo yamahista turco che, con grande determinazione, non ci sta a cedere il passo al campione inglese. Ed ecco il colpo di scena, all’ottavo giro Rea scivola durante il tentativo di sorpasso su Topraz: Rea aveva il ritmo per andare a riprendere Davies ma la scivolata lo fa sprofondare in 16esima posizione. Ora terzo è Redding, ad oltre due secondi dal secondo. Alle spalle del pilota Ducati ci sono Michael Van der Mark e Alex Lowes; non saranno vicinissimi, ma li conosciamo, sono due veri mastini e se avranno la possibilità ci proveranno di sicuro.
Siamo a 7 giri al termine, Davies continua a stampare giri sotto il 1’36.9, mentre Redding deve difendersi dalla risalita di Van der Mark e Lowes, con quest’ultimo che finisce a terra a - 5 giri dal termine.
Questa Gara2 non è priva di sorprese: siamo a una manciata di giri e Redding con una zampata raggiunge Razgatilioglu e lo sorpassa portandosi in seconda posizione. Un sorpasso proficuo non solo per Redding che salda il suo secondo posto nel mondiale, ma anche per il titolo Costruttori, visto che Ducati è appena sotto Kawasaki.

Vince Ducati, ma Kawasaki è campione
Ultimo giro, Davies vince, il miglior addio al Team ufficiale di Ducati. Anche con Redding secondo e Rinaldi sesto la casa di Borgo Panigale non riesce a strappare il titolo costruttori alla Kawasaki: la casa giapponese si porta a casa l’ennesimo titolo con 392 punti contro i 391 della “rossa”, un punto in più grazie a Xavi Fores, arrivato ottavo e Rea risalito fino alla 14esima posizione

Clicca qui per la Classifica SBK


Classifica Gara2 Race Estoril 2020
1 Chaz Davies
2 Scott Redding
3 Toprak Razgatlioglu
4 Michael Van Der Mark
5 Alvaro Bautista
6 Michael Ruben Rinald
7 Leon Haslam
8 Xavi Fores
9 Federico Caricasulo
10 Tom Sykes
11 Jonas Folger
12 Eugene Laverty
13 Leandro Mercado
14 Jonathan Rea
15 Matteo Ferrari
16 Eric Granado
17 Takumi Takahashi
18 Sheridan Morais
19 Loris Cresson

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    23 Ottobre 2020
    MotoGP, risultato prove libere fp2 Spagna 2020 – È la Honda di Takaaki Nakagami ad aprire la classifica dei tempi del venerdì, seguita per poco meno di due decimi dalla Yamaha di Maverick Vinales e da Cal Crutchlow. Bene le Suzuki, con Joan Mir quinto e Alex Rins sesto, mentre per Ducati la situazione preoccuante: le Desmosedici GP chiudono la classifica
  • News
    22 Ottobre 2020
    SBK news – La stagione 2020 si è conclusa all’Estoril la settimana scorsa con Chaz Davies che ha vestito, per l’ultima volta, i colori del team ufficiale Ducati. Il gallese ha parlato del suo futuro molto incerto e di come si è conclusa la storia con la casa di Borgo Panigale 
  • News
    19 Ottobre 2020
    Il Cannibale vince ancora: dal 2015 è davanti a tutti. Gli avversari cambiano, ma il nordirlandese vale più della moto che guida. La Verdona porta a casa anche il titolo riservato alle marche, con un solo punto di vantaggio sulla casa bolognese. Ironia della sorte, a dare la matematica certezza del successo non sono stati gli ufficiali ma Fores, con la moto di Puccetti