NOVITA' MOTOCICLISMO

Royal Enfield, arrivano Roadster e Flying Flea

Royal Enfield ha depositato i nomi di due nuovi modelli. Se, in omaggio alle “pulci volanti” dei paracadutisti, Flying Flea fa subito pensare ad una piccola e leggera 125, la Roadster potrebbe invece essere equipaggiata con il tanto chiacchierato 750 cm3

Royal Enfield, arrivano Roadster e Flying Flea
Novità Royal
Buone nuove in casa Royal Enfield: da quanto si apprende, il marchio avrebbe infatti registrato due “nuovi” nomi presso l'Ufficio della proprietà intellettuale dell'Unione europea: Flying Flea e Roadster. Significa due “nuovi modelli in arrivo?
È probabile, ma con una precisazione obbligatoria. Flying Flea, basta fare un salto indietro di qualche annetto, era il nome dato alle “pulci volanti” che, durante la seconda guerra mondiale, venivano paracadutate in gabbie di ferro direttamente sul campo di battaglia. Toccata terra, i paracadutisti alleati necessitavano di mezzi agili, leggeri e veloci coi quali spostarsi dietro le linee nemiche. La piccola motocicletta dall’animo “scrambler”  avrebbe fatto al caso loro… O per o meno questa era l’idea, considerando che alla fine, in guerra, le Flying Flea furono impiegate solo marginalmente. In ogni caso, le leggerissime 125 furono prodotte per quasi trent’anni, fino agli anni Sessanta, scomparendo poi dal mercato per un bel pezzo. Almeno fino al 2018, quando nei listini Royal ha fatto la sua comparsa la Classic 500 Pegasus Edition, decisamente “ingrassata” e appesantita ma inequivocabilmente presentata per omaggiare le moto volanti dello scorso secolo. Ciò detto, in riferimento alla Flying Flea appena registrata, sarebbe lecito aspettarsi un modello di piccola cilindrata, quasi sicuramente 125 cm3, magari con qualche lieve rimando alle lontane sorelle, ma vestita di un abito più moderno.
Altro discorso per il nome Roadster: sul genere, in listino ci sarebbe già la Interceptor 650. Forse, il nuovo modello potrebbe rappresentarne un’evoluzione di cilindrata maggiore, magari equipaggiata con il 750 cm3 di cui ormai si discute da tempo.
Un’ultima ma interessante cosa da notare è che entrambi i nomi Flying Flea e Roadster sono stati archiviati con i numeri "12" e "25" che, nel linguaggio burocratico, equivalgono rispettivamente a “moto" e “abbigliamento”. Insieme alle moto, potremmo quindi aspettarci anche una nuova linea abbigliamento
 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    17 Febbraio 2012
    La VR6 Roadster, la maxinaked Horex, andrà in produzione tra qualche settimana. La moto tedesca equipaggiata con un sei cilindri da 1.218 cm3 vede finalmente la luce dopo alterne vicende che ne hanno ritardato la produzione. Verrà prodotta solo su richiesta e costerà 20.000 euro.