NOVITA' MOTOCICLISMO

Queen Trophy 2019, in viaggio con Francesco Colombo

Sono rimasti solo trenta posti disponibili per il Queen Trophy 2019, l’evento adventouring riservato a motociclisti appassionati di strade a fondo naturale, che celebra le terre dell’Umbria con un percorso tra Bevagna, Vallo di Nera e Norcia e dedica la seconda edizione alla memoria di Francesco Colombo

Queen Trophy 2019, in viaggio con Francesco Colombo
Il cuore verde dell’Italia
Non solo borghi tra i più belli d’Italia e tradizioni antiche che si tramandano da tanto tempo, l’Umbria è anche una terra dallo straordinario interesse gastronomico e paesaggistico. Sono proprio questi ultimi due aspetti a trovare spazio al Queen Trophy, l’evento che punta a far emozionare e divertire i motociclisti amanti del turismo e delle specialità culinarie.
Giunto alla seconda edizione, il Queen Trophy è organizzato secondo il regolamento ufficiale previsto dalla disciplina adventouring, non competitivo e da affrontare con moto mono e bicilindriche dal peso non inferiore ai 150 chili.
A meno di due mesi dalla partenza, in calendario dal 24 al 26 maggio prossimi, sono solo 30 i posti rimanenti per i motociclisti interessati a unirsi al viaggio di circa 400 chilometri che da Bevagna li condurrà dapprima a Vallo di Nera e poi a Norcia, da dove partirà il secondo tratto verso la destinazione finale: una località a sorpresa che i partecipanti scopriranno la domenica mattina e che rappresenterà anche il punto di partenza dell’edizione 2020.
Il Queen Trophy 2019 sarà dedicato alla memoria di Francesco Colombo, motociclista entusiasta e amante della vita all’aria aperta. Francesco era uno dei soci di Tucano Urbano ed era solito fare cavalcate in fuoristrada e, negli ultimi anni, aveva deciso di andare a vivere proprio in Umbria, a Bevagna, nel cuore verde dell’Italia.
La manifestazione – il cui percorso toccherà il 70 per cento di fondi naturali solcando colline, dorsali montuose e fondovalle fluviali – prevede la possibilità di partecipare sia all’evento completo, sia a una sola giornata. Si potrà anche scegliere tra la formula ‘easy’ (iscrizione e gadget) e la formula ‘full’ (che include anche i pasti e il trasporto bagagli).
Per i partecipanti, i partner dell’evento hanno riservato agevolazioni e iniziative: Anlas proporrà una particolare convenzione per l’acquisto di pneumatici; mentre venerdì 24, dalle ore 17 alle ore 18.30, Garmin organizzerà un corso dedicato all’utilizzo corretto dei navigatori satellitari in ambito adventouring presso il Mercato Coperto in piazza Filippo Silvestri a Bevagna (per aderire fare richiesta all’organizzazione).
Per informazioni e registrazioni contattare il Moto Club Pepe Bevagna all’indirizzo mail: motoclubpepebevagna@gmail.com; regolamento e modulo d’iscrizione sono scaricabili su facebook.com/queentrophyadventouring/
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    24 Aprile 2019
    Per soddisfare le esigenze dei sempre più numerosi possessori di maxi enduro, Yamaha scende in campo con un nuovo progetto che è sia una scuola di guida off road, sia un tour operator di giri-avventura sugli sterrati dell’Alta Val Tidone, il Blue Bike Camp, cui si può partecipare anche con moto di altre marche
  • News
    15 Aprile 2019
    Quella di quest'anno è stata l'ultima edizione sudamericana della Dakar: Amaury Sport Organisation ha confermato i rumors degli ultimi mesi annunciando il trasferimento in Arabia Saudita per il 2020. Comincia ufficialmente la terza era della storia del rally più affascinante del mondo 
  • News
    10 Aprile 2019
    L’estate 2019 si prospetta avventurosa per motociclisti e accompagnatori: a fine agosto arriva la prima edizione del Gobi Desert Rally, un viaggio di quasi dieci giorni in Mongolia su moto KTM 350 EXC e Hummer H3, tra le immense distese silenziose del deserto dei Gobi