NOVITA' MOTOCICLISMO

Prezzo record per una Honda RC213V-S all’asta

Un esemplare nuovo di zecca della Honda RC213V-S ha stabilito un nuovo primato senza essere nemmeno tolto dalla cassa di spedizione: messo all’incanto da Collecting Cars, ha raggiunto il maggior prezzo di vendita mai toccato da una motocicletta giapponese in un’asta.

Prezzo record per una Honda RC213V-S all’asta
Asta record
Si parla di 182.500 sterline, equivalenti a 218.000 euro. Una cifra record per una moto particolarissima: praticamente una MotoGP omologata per la circolazione stradale, costruita dalla Casa giapponese in piccola serie, con un telaio in alluminio fabbricato a mano, carrozzeria in fibra di carbonio e abbondante uso di titanio per un peso a secco di soli 170 kg.
La moto non è mai stata guidata da nessuno e il contachilometri registra appena un miglio; è stata costruita nel 2016 e il suo motore V4 di 999 cm3 monta il kit da gara HRC completo: una nuova centralina elettronica ECU, sistema di scarico in titanio, nuovi condotti di ingresso aria, quickshifter racing, sistema di acquisizione dati e il controllo remoto per la registrazione della leva del freno anteriore. La nuova componentistica ha ridotto di 10 kg il peso totale della moto mentre la potenza è aumentata da 157 a 215 CV.
Tra i particolari di maggior pregio la forcella Öhlins TTX, l’impianto frenante Brembo e le ruote Marchesini Racing forgiate in magnesio.
"La Honda RC213V-S è una macchina elettrizzante e squisitamente realizzata – ha gongolato Edward Lovett, fondatore di Collecting Cars –, e questo esemplare ha attirato l'attenzione globale e un'offerta estremamente competitiva. Siamo orgogliosi di aver raggiunto l'ennesimo record mondiale di prezzo di vendita, questa volta per un'incredibile MotoGP omologata per circolare su strada che sarà un gioiello nella collezione del nuovo proprietario".
Come sempre avviene per le vendite all’asta, l’identità del fortunato e facoltoso acquirente non è stata rivelata.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    24 Gennaio 2022
    La nuova CB300R, che ora è conforme alla normativa Euro 5, spicca la nuova forcella Showa SFF-BP a steli rovesciati di 41 mm, mentre il motore è un monocilindrico a quattro tempi con distribuzione bialbero a quattro valvole, raffreddamento a liquido e 31 CV
  • Notizie dalla rete
    17 Gennaio 2022
    Tra qualche giorno a Phoenix verrà messa all’incanto questa Honda SL350 del 1971 con i documenti che dimostrano che è appartenuta proprio a John Wayne. L'attore americano l’acquistò in persona da American Honda Motor Co. il 21 dicembre 1971
  • Moto
    15 Gennaio 2022
    La casa di Tokyo ha da poco presentato la CB 300 R per il mercato indiano. La moto è la stessa CB 300 da poco uscita da listino in Europa per via dell'introduzione della Euro 5. La moto indiana però soddisfa i requisiti BS6, per cui potrebbe essere omologata anche da noi. La vedremo ancora sulle nostre strade?