NOVITA' MOTOCICLISMO

Patente A2, per l'esame di pratica da novembre basterà una 250

Da novembre 2020 i diciottenni che vorranno ottenere la patente A2 potranno sostenere l’esame pratico in sella ad una moto di cilindrata non inferiore a 250 cm3, mentre oggi il limite minimo è di 400 cm3. Invariati invece il rapporto peso/potenza e la potenza massima

Patente A2, per l'esame di pratica da novembre basterà una 250
Novità patente A2

Per parificare i veicoli della prova d’esame con quelli che poi effettivamente si potranno guidare ottenuta la patente, la nuova direttiva europea 2020/612 allenta i vincoli per quanto riguarda la patente A2, abbassando la cilindrata delle moto che si possono usare per effettuare la prova pratica.
Fino ad oggi, lo ricordiamo, per conseguire la patente A2 (quella cioè che si prende da 18 anni e che vale per la guida di motocicli di potenza non superiore a 35 kW con un rapporto potenza/peso non superiore a 0,2 kW/kg), era necessario sostenere l'esame pratico in sella ad una moto di cilindrata pari o superiore a 400 cm3, con potenza compresa tra i 25 e i 35 kW e rapporto potenza/peso non superiore ai 0.2 kW/kg. Lasciando invariati gli ultimi due limiti, la direttiva modifica i requisiti abbassando la cilindrata minima a 250 cm3.
Nello specifico, si legge sulla direttiva che: “I requisiti per i motocicli della categoria A2 da utilizzare per la prova di verifica delle capacità e dei comportamenti devono essere adeguati al progresso tecnico, in particolare per quanto riguarda lo sviluppo dei motori a combustione e del telaio, e l’uso più ampio di motocicli elettrici. L’adeguamento delle specifiche tecniche per i veicoli di prova della categoria A2 dovrebbe inoltre garantire che i candidati siano sottoposti a prove su veicoli rappresentativi della categoria per la quale la patente di guida è rilasciata”. Pertanto, la nuova normativa va in pratica a modificare l'allegato II della direttiva 2006/126/CE, sostituendo il punto 5.2, secondo comma del secondo sottotitolo “Categoria A2” con “se il motociclo è a motore a combustione interna, la cilindrata del motore è almeno di 250 cm3”.
Comune a tutti i paesi dell’Unione Europea, la normativa entrerà ufficialmente in vigore a partire dal 1 novembre 2020.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    03 Giugno 2020
    Via libera alla circolazione in tutta Italia, dal 3 giugno ci si può liberamente spostare da una regione all’altra senza autocertificazione. Rimangono comunque in vigore alcune regole valide per tutti. Alcune regioni hanno inoltre annunciato controlli e tamponi per chi arriva da fuori. Facciamo il punto sulla situazione
  • News
    28 Maggio 2020
    In base alle linee guida del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, gli esami della patente andranno sostenuti presso le sedi Motorizzazioni civili. L’idea non è piaciuta a titolari e istruttori di scuola guida che hanno manifestato a Firenze, Verona e Napoli
  • News
    16 Marzo 2020
    Coronavirus: le misure adottate dal governo per contenere l’epidemia fermano l’Italia. Ottenuti tramite un campione di 170mila smartphone, i dati GPS elaborati dalla Cuebiq e dall’università di Torino mostrano un calo negli spostamenti fino al 50-70%. Buone notizie per quanto riguarda emissioni e inquinamento atmosferico