NOVITA' MOTOCICLISMO

Pamrex 600 GripTop, il tombino "ruvido" salva-motociclisti

Rivestire i tradizionali tombini con una superficie ruvida simile all’asfalto. L’idea, semplicissima e pure assai intelligente, arriva dalla francese Saint-Gobain Pam che, dopo anni di test, ha presentato il suo  Pamrex 600 GripTop salva motociclisti

 Pamrex 600 GripTop, il tombino "ruvido" salva-motociclisti
Il tombino salva-motociclisti
Da evitare - solo se possibile, cioè senza bruschi cambi di direzione - e particolarmente infido soprattutto se bagnato, il tombino rappresenta un serio rischio per i motociclisti e, ancora di più, per gli scooteristi. A prescindere dalla ciclistica del mezzo, dalle dimensioni delle ruote e, soprattutto, dalla mescola del pneumatico, l’aderenza offerta dalla ghisa non è certo quella dell’asfalto e, in una giornata di pioggia, il prezzo da pagare, magari in curva, potrebbe dimostrarsi piuttosto salato…
Da qui l’intuizione dell’azienda francese Saint-Gobain Pam di sviluppare un rivestimento speciale utile a coprire i tombini aumentandone il grip. Come tutte le buone idee, anche questa sembra piuttosto semplice: il Pamrex 600 GripTop altro non è che un un normale tombino rivestito con una particolare superficie ruvida simile all’asfalto e studiata appunto per migliorare l'aderenza degli pneumatici. Testati sia in laboratorio che su strada, gli aggreganti utilizzati per questa particolare mescola, oltre che efficaci, si sono dimostrati anche assai duraturi nel tempo, scongiurando il rischio di dover rimuovere e manutenzionare il tombino - precedentemente rivestito con una resina ultraresistente - più e più volte. Una soluzione intelligente, che potrebbe essere adottata in tutte le aree a rischio delle zone rurali e urbane, come ad esempio in prossimità degli stop, negli attraversamenti, nelle rotonde e in generale in tutti i punti dove c’è una combinazione di frenata e cambi di direzione e/o attraversamenti pedonali.