NOVITA' MOTOCICLISMO

Novità CFMoto - KTM: cosa aspettarsi per il 2021

La joint-venture siglata tra CFMoto e KTM poterà allo sviluppo di nuovi modelli destinati al mercato asiatico e, forse un giorno, anche a quello europeo. Alla MT800 potrebbero seguire la naked costruita intorno alla 790 Duke, la tourer 1250TR nata per la polizia cinese e l’elettrica - anch’essa sviluppata per le forze dell’ordine - 300GT-E

Novità CFMoto - KTM: cosa aspettarsi per il 2021
Novità CF Moto
Appena presentata dopo mesi di indiscrezioni trapelate sul web, la MT800 prodotta da CFMoto su base KTM si direbbe pronta ad inaugurare una serie di nuovi modelli che nasceranno dalla collaborazione tra il marchio cinese e quello austriaco. L’MT 800, lo ricordiamo brevemente, si avvale di numerose soluzioni tecniche KTM, come il bicilindrico parallelo LC8c da 799 cm3 della “vecchia” Adventure e le sospensioni WP, “combinate” con elementi di CFMoto. Ne arriveranno due versioni, una più stradale e l’altra più off road.
Le novità frutto della joint venture, dicevamo, non finiscono però qui: per il 2021, dovrebbero infatti arrivare anche una naked, una tourer e un’elettrica. La prima, realizzata su base 790 Duke, dovrebbe in base ai documenti di omologazione cinese sviluppare una potenza identica a quella dell’austriaca (103 CV). La tourer invece, internamente chiamata “CF1280-2” e di cui ne era stata mostrata in anteprima un’inedita versione già lo scorso settembre, cioè pochi mesi dopo la presentazione della 1250TR riservata alla polizia, dovrebbe montare un motore da 1279 cm3 derivato dal bicilindrico a V LC8 di KTM ma diverso da qualsiasi versione offerta dall'azienda austriaca che, con poco più di 140 CV a disposizione per 304 kg, la renderebbe la moto cinese più potente mai realizzata.
Infine l’elettrica 300GT-E, presentata ufficialmente lo scorso novembre e anch’essa nata per l’utilizzo in polizia, dovrebbe contare (ci riferiamo ancora ai documenti di omologazione) su di un peso in ordine di marcia di 225 kg a fronte di una potenza di soli 10,5 kW (14 CV). Sembrano pochi, ma va ricordato che i valori di omologazione per le moto elettriche sono solitamente valori di potenza ``continui '' (cioè il massimo che può essere emesso continuamente senza surriscaldarsi), mentre la potenza di picco assoluta può essere decisamente più alta.

Di più, al momento, non ci è dato sapere: le poche notizie circolanti, oltretutto, si riferiscono al solo mercato cinese ed è pertanto difficile - se non impossibile - conoscerne gli sviluppi futuri fintanto che non saranno pubblicate notizie ufficiali più specifiche e precise. Ovviamente, continueremo a tenervi ben informati. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    06 Aprile 2021
    Più leggera e meglio accessoriata, la nuova 1290 Super Duke RR di KTM si distingue dalla sorellina R per equipaggiamento e prestazioni. Le novità riguardano tanto la ciclistica quanto l’elettronica: sarà disponibile solo in edizione limitata di 500 esemplari. Eccone dettagli e prezzo
  • News
    31 Marzo 2021
    Allettante soprattutto per il prezzo contenuto, la 650NK di CF Moto arriverà ma per il momento solo in Australia, anche in versione premium. Il costruttore cinese ha di recente lanciato la versione SP caratterizzata da una migliore dotazione e soluzioni più avanzate anche dal punto di vista tecnico
  • Green Planet
    23 Marzo 2021
    Il costruttore austriaco entra nel mondo della produzione delle batterie grazie a un accordo con Varta con cui punta a sviluppare accumulatori per moto con potenza fino a 20 kW. L’intesa prevede anche lo studio di soluzioni per dare una seconda vita alle batterie esauste