NOVITA' MOTOCICLISMO

New York, multa per i pedoni distratti dal telefonino

Da 25 a 250 dollari di multa, questa la pena decisa dalla municipalità di New York per chi verrà sorpreso ad attraversare sulle strisce con gli occhi puntati sul cellulare. Una misura forte che punta alla sicurezza dei pedoni

New York, multa per i pedoni distratti dal telefonino
Multa a chi attraversa senza guardare
I pedoni distratti sono un rischio e possono causare situazioni di pericolo tanto quanto automobilisti e motociclisti. Questo è quello che pensa lo città di New york che ha proposto l'introduzione di una legge piuttosto dura. Chi dovesse essere sorpreso ad attraversare una strada mentre guarda il cellulare (o comunque distratto) potrà incappare in una multa che va dai 25 ai 250 dollari. Una misura severa? Forse, ma stando ai dati snocciolati dalla municipalità di New York, necessaria. Sono infatti oltre 300 le morti di pedoni in un anno in tutta l'area della City. Un numero troppo alto e dovuto principalmente alla distrazione di chi percorre le strade a piedi. Troppe le persone che attraversano senza curarsi di ciò che gli accade intorno, immersi nei display dei loro telefoni e ovattati dai loro auricolari. Il provvedimento, presentato al Senato dello Stato di New York prevede una sola eccezione, quella per i medici che, durante le emergenze possono farsi distrarre dal display del cellulare. Se la distrazione alla guida è un problema serio che le istituzioni stanno affrontando  -in collaborazione con i costruttori che, da tempo propongono sistemi di sicurezza intelligenti- quello relativo alla distrazione dei pedoni non è mai stato preso in considerazione. E a quanto pare anche la loro disattenzione contribuisce ad aumentare il numero annuale di incidenti. Già nel lontano 2011 l'Organizzazione Mondiale della Sanità aveva fatto presente quanto l'attenzione dei pedoni fosse fondamentale per ridurre alcune tipologie di incidenti: "La distrazione cognitiva derivante dall’uso del telefono cellulare riduce la consapevolezza delle situazioni e aumenta i comportamenti pericolosi, esponendoli ad un rischio maggiore di infortuni stradali". New York, insomma, ha tracciato una via rigorosa per risolvere o quantomeno arginare il problema, vediamo se qualche altro stato ne seguirà l'esempio.  


NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    14 Luglio 2017
    La Grande Mela ospita per la prima volta una corsa riservata alle monoposto elettriche sull’affascinante circuito nel porto di Brooklyn con vista sulla skyline di Manhattan e sulla Statua della Libertà. In programma due gare che potrebbero risultare determinanti per l’assegnazione del titolo mondiale tra i due pretendenti, Lucas De Grassi e il campione in carica Sebastien Buemi
  • Scooter
    01 Novembre 2015
    Dopo il lancio in Europa, avvenuto lo scorso giugno, e nei mercati asiatici (Giappone, Vietnam, Indonesia) a settembre, la versione "alla moda" della Vespa 946 è stata presentata allo store Emporio Armani di SoHo, al 410 della West Broadway di New York
  • Fuoriserie
    14 Ottobre 2014
    Dalla una delle costruttrici di selle custom più famose negli States, ecco una special su base Yamaha, ottenuta partendo da un modello resuscitato dopo due incidenti molto gravi. Ora la XS è tutta un'altra moto grazie alle attenzioni di G&H Cycles