NOVITA' MOTOCICLISMO

MXGP 2020, il round in Argentina slitta a novembre

Il ministero della salute argentino decreta lo stop della attività sportive e il mondiale motocross viene spostato al 22 novembre. Per ora la rassegna iridata ha già disputato le prime due prove, ma il prosieguo della stagione è a rischio per i primi appuntamenti europei: Spagna, Portogallo, Francia, Italia sono il poker di gare che attendono Cairoli e colleghi, ma la situazione è in rapida evoluzione

MXGP 2020, il round in Argentina slitta a novembre
Il Coronavirus colpisce anche il calendario del Campionato del Mondo di Motocross: a causa della diffusione della malattia il GP di Patagonia, in programma il 21 e 22 marzo, è stato rinviato al 22 novembre. "A causa della decisione del ministero della salute argentino di posticipare eventuali eventi internazionali durante questo particolare momento - si legge nel comunicato-, Infront Moto Racing, in accordo con la FIM e l'organizzatore locale +Eventos SA, così come le autorità argentine, è costretto a rinviare l'MXGP della Patagonia in Argentina".

Covid-19 oltreoceano
Il virus è entrato in Argentina il 25 febbraio, tramite un uomo di Buenos Aires che aveva trascorso un periodo in Francia. Nonostante la MXGP si disputi in Patagonia, in un territorio molto lontano rispetto alla capitale, il transito delle persone coinvolte da Buenos Aires è sostanzialmente obbligato. Si potrebbe così generare una diffusione importante del virus, sia per contagio in loco che per importazione della malattia stessa.

Prime due gare ok
Fino ad oggi la MxGP e le altra categorie del mondiale si erano disputate regolarmente, con i primi due appuntamenti che erano andati in scena rispettivamente il 1 marzo in Inghilterra e la settimana successiva nei Paesi Bassi. Jeffrey Herlings e Tim Gajser si sono divisi equamente le vittorie delle manche, con l'olandese della Ktm in testa al mondiale. Tony Cairoli ha conquistato un podio e altri piazzamenti con buon punteggio nelle prove fin qui disputate, ed è al terzo posto in classifica, staccato di 26 punti dal leader e di 17 lunghezze dallo sloveno della Honda.

Stagione europea a rischio
Con la tappa Argentina rinviata a novembre, il prossimo appuntamento mondiale ora è calendarizzato per il 19 aprile in Spagna. La stagione europea dovrebbe proseguire il 26 aprile in Portogallo, il 10 maggio in Francia e la settimana successiva in Italia, a Maggiora. Ovviamente in questo momento l'intero poker di appuntamenti è a forte rischio: il Covid-19 si sta diffondendo velocemente in tutta Europa e bisognerà attendere le decisioni dei singoli governi su come vorranno affrontare l'emergenza.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    27 Luglio 2021
    A Loket, il nove volte campione del mondo vince una manche e si porta a soli 11 punti da Tim Gajser in campionato. In MX2 Mattia fa sua la prima gara e nonostante una caduta conquista un quinto posto nella seconda che gli vale il successo nel weekend: il mondiale per ora è un affare a due con Renaux
  • News
    18 Luglio 2021
    Mondiale motocross - Il quarto round della MXGP ha visto vincere Gajser, ma il nostro Cairoli conquistando gara2 all'ultimo giro sale di nuovo sul podio. Peccato per Herlings che si frattura la scapola per il contatto con Monticelli in gara1. In MX2 Guadagnini perde la tabella rossa di leader, vince Geerts che fa doppietta
  • News
    17 Luglio 2021
    Mondiale motocross 2021 - Dopo Russia, Inghilterra e Italia domani si approda ad Oss in Olanda, per il quarto round del mondiale motocross e per la prima volta in questa stagione si corre sulla sabbia. Dopo i primi tre round su fondo duro, chi sarà il migliore?