NOVITA' MOTOCICLISMO

MXGP 2018, Portogallo: cronaca in diretta delle gare, Cairoli ed Herlings per la vittoria?

Mondiale motocross- Ieri ad Agueda la quinta qualifica della stagione è stata combattuta come sempre tra Herlings e Cairoli, rispettivamente, primo e secondo. Entrambi hanno un solo obiettivo, la vittoria. Chi vincerà? Seguite con noi la diretta web

MXGP 2018, Portogallo: cronaca in diretta delle gare, Cairoli ed Herlings per la vittoria?
Una gara da vivere live: Gp del Portogallo, Agueda. 
Agueda, GP del Portogallo: tracciato tecnico, clima variabile. Questo è il quadro di quel che attende oggi i piloti al via per il quinto round del mondiale motocross. La qualifica di ieri in MXGP ha parlato chiaro: Jeffrey Herlings vs Tony Cairoli. 
Una lotta continua fino all'ultima curva, nessuno dei due ha intenzione di mollare, spalla a spalla, per la gioia del pubblico. Dopo di loro, a poca distanza, ci sono Febvre, Gajser, Desalle e Paulin. Tutto come sempre dipenderà da quello che succederà al cancelletto di partenza.
Il punto critico è lo start, soprattutto su questa pista, nient'altro a grandi linee potrà ostacolare i pretendenti alla vittoria che faranno una partenza perfetta.
Herlings ha commentato: "Sono contento per ieri, una bella gara, spero oggi il terreno ssia più asciutto, scelgo per primo il cancelletto, questo è importante!"
In diretta web qui con noi potrete vivere il clou della gara, alle 15 gara1 e alle 18 gara2 MXGP. State con noi!
 
 
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    18 Dicembre 2018
    Il Rally di Sardegna rinascerà il prossimo anno con una nuova formula che punta sul divertimento e meno sull'agonismo. Saranno comunque quattro giorni di off road puro con partenza dall’Autodromo di Monza durante The Reunion. Ecco il programma completo
  • News
    17 Dicembre 2018
    T.ur, il nuovo brand di Tucano Urbano dedicato all’adventouring, scende in gara con il pilota Jacopo Cerutti che ne indosserà i capi nel corso di tutta la stagione 2019, a cominciare dalla prossima Dakar 
  • News
    15 Dicembre 2018
    Cosa fare per tenere al riparo da malintenzionati il territorio boschivo? Semplice, affidarne il pattugliamento a chi conosce ogni singolo anfratto di quelle zone. La proposta arriva da un endurista e, a pensarci bene, non è nemmeno così campata per aria