NOVITA' MOTOCICLISMO

MV Agusta Brutale e Dragster 800 my 2021 - Info e scheda tecnica

La casa di Schiranna ha presentato le nuove Brutale e Dragster 800 my 2021. Entrambe sono Euro 5 e dotate di numerosi aggiornamenti sia al motore, sia ad elettronica e ciclistica. Ecco quali sono le novità e il video integrale della presentazione

MV Agusta Brutale e Dragster 800 my 2021 - Info e scheda tecnica
Brutale in tre versioni
Le naked più celebri della casa varesina si rinnovano per il 2021 portando in dote numerosi aggiornamenti in tutti i reparti. Principale novità, oltre alla Euro 5 è l'arrivo di una nuova piattaforma inerziale che porta l'elettronica delle moto di Schiranna a livelli ancora più alti. 

1) Motore tutto nuovo
Il tre cilindri con albero controrotante è stato rinnovato con migliorie che ne enfatizzano il carattere e le prestazioni. Arriva la Euro 5, ovviamente, senza perdere però in potenza massima, confermata a 140 CV per la RR e 112 CV per la Rosso. Le modifiche sono tante: la distribuzione sfoggia nuovi bicchierini con trattamento DLC e nuovi materiali per le guide delle valvole per ridurre gli attriti, l'impianto di scarico è stato rifatto, gli iniettori sono stati riprogettati e c'è una centralina elettronica di nuova generazione che permette una gestione del gas ancora più puntuale. Rivista anche la frizione, ora la campana è più robusta, mentre il cambio elettronico EAS 3.0 vede l’introduzione di un nuovo sensore per innesti ancora più precisi e confortevoli.



2) Elettronica, arriva la piattaforma inerziale
Debutta una nuova piattaforma inerziale che va a gestire il controllo di Trazione e l'ABS entrambi con funzione cornering e il controllo dell’impennata Front Lift Control (FLC).
Per tenere sotto controllo i sistemi elettronici c'è una nuova strumentazione con display TFT da 5.5” in grado di dialogare, grazie alla MV Ride App, con lo smartphone permettendo così di avere anche il navigatore in modalità corner by corner. Tutti i controlli sono gestibili con il nuovo comando a joystick sul blocchetto sinistro.



3) Ciclistica rinnovata
Il telaio prevede ora nuove piastre laterali che ne migliorano la rigidità torsionale e longitudinale. Rivisto anche il leveraggio della sospensione posteriore caratterizzato da una differente progressione e accoppiato a un mono (anch'esso rivisto nella taratura) che garantisce, secondo la casa, maggiore precisione e confort. Il setting forcella è stato rivisto per offrire il miglior bilanciamento tra anteriore e posteriore. Rivista anche la sella, dotata di una nuova imbottitura in schiuma. 

4) Tre versioni
La Entry level Rosso è disponibile in una sola variante di colore (Rosso Ago) ed è anche l'unica del lotto a essere disponibile in versione depotenziata a 35 kW. Nero Carbon Metallizzato/Grigio Avio Metallizzato e Rosso Shock Perlato/Grigio Avio, invece, per le Brutale RR e RR SCS, ossia la versione dotata della frizione automatica che permette al motociclista di gestire la cambiata attraverso il classico comando sinistro, ma senza il bisogno di dover azionare la leva della frizione.

Dragster, tutto pronto per il 2021
Anche la Dragster per il 2021 eredita tutte le novita al motore della sorellina Brutale, oltre ai numerosi aggiornamenti di elettronica e ciclistica. Vediamoli nel dettaglio

1) Motore, elettronica e ciclistica riviste
La Dragster ha tutte le modifiche viste sulla Brutale, il motore diventa Euro 5 pur mantenendo la potenza di 140 CV, arrivano una nuova piattaforma inerziale, nuove piastre telaio e un settaggio delle sospensioni rivisto.



2) Estetica aggiornata e... quattro versioni
La Dragster 2021 sfoggia una sella con una nuova imbottitura, e anche il gruppo ottico anteriore, ora Full-LED e con funzione “Cornering”. La moto sarà disponibile in quattro versioni: Rosso (quindi con motore a 112 CV), Dragster RR, Dragster RR SCS
, ossia dotata della frizione automatica e la preziosissima RR SCS RC, dove quest'ultima sigla sta per "reparto corse". Realizzata in edizione limitata (200 esemplari numerati), la RC adotta le grafiche delle moto impegnate in Moto2 e nel Mondiale Supersport, e componentistica raffinata come i parafanghi e i fianchetti del serbatoio in carbonio, e le ruote forgiate che contribuiscono ad abbattere in maniera netta le masse non sospese. Optional il kt racing che include il terminale di scarico SC-Project e una mappatura speciale.

Qui sotto il video integrale della presentazione, qui invece il primo video della nuova Brutale in versione RR SCS e qui quello della nuova Dragster RR SCS 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    15 Aprile 2021
    Cambia la crossover di Schiranna: è più comoda, "tecnologioca" e, ovviamente, omologata Euro 5. La Turismo Veloce 800 my 2021 è disponibile in quattro versioni che condividono il motore tre cilindri da 798 cm3 e 110 CV di potenza. Ecco dettagli, disponibilità e prezzo
  • News
    07 Aprile 2021
    Molte nuove realtà commerciali hanno aperto i battenti sotto l'egida del marchio di Schiranna, mentre quelle esistenti hanno saputo sposare la brand identity del marchio, sotto il segno della crescita continua. L'esempio di MV Agusta Monza
  • News
    04 Aprile 2021
    Questa MV Agusta da Gran Premio della fine Anni ‘50 ha un valore enorme, la Casa di Varese l’ha da poco acquistata dal popolare sito di aste on-line Catawiki e ne ha già iniziato il restauro.