NOVITA' MOTOCICLISMO

MV Agusta Brutale 1000 RS, ecco come cambia la versione 2022

Come hanno fatto parecchie case, anche MV Agusta non si è limitata agli adeguamenti imposti dalla normativa euro 5 per la sua Brutale 1000 RS, che essa stessa definisce “La porta d’accesso al mondo delle sue naked più evolute”.

MV Agusta Brutale 1000 RS, ecco come cambia la versione 2022
Gioiellino made in Schiranna
Della versione 2022 sono cambiate tante altre cose e non riguardano solo il motore. Il telaio ha mantenuto la conformazione a traliccio di tubi in acciaio al CrMo con piastre in lega di alluminio e perno forcellone ad altezza registrabile, ma ci sono stati interventi sulla ciclistica e in particolare sono state adottate differenti tarature della forcella Marzocchi a steli rovesciati di 50 mm di diametro con regolazione meccaniche del freno in estensione, in compressione e del precarico molla, così come è diversa la taratura dell’ammortizzatore posteriore Sachs regolabile nel freno in estensione, in quello in compressione alle alte e alle basse velocità, e nel precarico molla. La nuova sella per il pilota è più confortevole e impiega schiumato a doppia densità, sono cambiati pure gli specchi retrovisori, i supporti delle pedane pilota e le pedane stesse.
Il motore resta il noto quattro cilindri di 998 cm³ con bielle in titanio così come sono in titanio le 16 valvole a disposizione radiale, nel settore motociclistico una esclusiva della Casa varesina. Però per ridurre gli attriti e migliorare leggermente le prestazioni, guide valvole e bicchierini sono in un nuovo materiale con trattamento DLC ed è stata modificata la fasatura impiegando profili delle camme di differente profilo; e siccome anche l’orecchio vuole la sua parte, è cambiato pure il collettore di scarico con l’obiettivo di una tonalità più coinvolgente.
In questa versione euro 5 la naked varesina è accreditata di una potenza di 153 kW (208 CV) a 13.000 giri/minuto e di una coppia di 116,5 Nm (11,9 kgm) a 11.000 giri/minuto.
Ci sono stati interventi anche sull’elettronica e ora la MV Agusta Brutale 1000 RS ha un nuovo modulo ABS MK100 Continental con funzione cornering, sono nuove la piattaforma inerziale e il cruscotto TFT da 5.5” a colori, e per il cambio elettronico è stato adottato un nuovo sensore EAS 3.0. È disponibile nelle livree Argento magnum/Grigio scuro metallizzato opaco e Rosso Ago/Grigio scuro metallizzato opaco. La vedremo a EICMA 2021, cliccate qui per esplorare la nostra sezione dedicata al Salone di Milano.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    15 Settembre 2021
    Parola d'ordine: italianità. Questo è il filo conduttore del nuovo Experience Centre di MV Agusta Roma, un concept store innovativo nato da una collaborazione tra la casa italiana e gli imprenditori romani Maurizio e Stefano Celon
  • Spy
    16 Agosto 2021
    Alcuni documenti di omologazione ci fanno pensare che sia in arrivo una MV Agusta Brutale 1000 in una versione meno “spinta” della 1000 RR, l’unica di questa famiglia a quattro cilindri presente nel listino della Casa di Varese in questo momento
  • News
    06 Agosto 2021
    MV Agusta Dragster RR SCS, ecco come va la naked di Schiranna che per il 2021 si rinnova nel motore e nella ciclistica. Noi abbiamo provato la versione RR SCS, cioè quella con frizione automatica. Ecco come va!