NOVITA' MOTOCICLISMO

Moxxiao 500RR, la Panigale cinese

Arriva dalla Cina la Moxiao 500RR, una sportivetta dal design decisamente riconoscibile. Questa Panigale d'Oriente in realtà monta un bicilindrico parallelo da 471 cm3 e sotto le carene mostra elementi tecnici parecchio simili a quelli delle Honda CB 500... Insomma, un collage particolarmente studiato

Moxxiao 500RR, la Panigale cinese
Ma... è una Panigale?
Nonostante i produttori cinesi abbiano ormai da tempo centri design di buon livello, ogni tanto anche loro ricadono nel cliché che li definisce dei "copiatori seriali". Del resto, a guardare questa Moxiao 500RR, bicilindrica prodotta per il solo mercato interno, non si potrebbe pensare altrimenti. La moto, vista da lontano, infatti è la copia quasi perfetta di una Panigale, a partire dalle linee fino alla cura nella scelta delle grafiche e del logo e alle soluzioni tecniche che prevedono persino la presenza del forcellone monobraccio. Vista da vicino le differenze saltano all'occhio, ma questo non toglie che il lavoro di "plagio" fatto da Moxiao sia certosino. Sotto le carene, ovviamente, non si trova il V4 bolognese, ma un bicilindrico da 471 cm3 capace di poco più di 45 CV inserito in un telaio che, per forme e dimensioni ricorda molto da vicino quello delle Honda CB 500. Un'altra presa in prestito, dunque, questa volta solo più vicina dal punto di vista geografico. La moto, per quanto possa sembrare strano, è regolarmente in vendita sul territorio cinese e sembra non avere problemi di sorta per quanto riguarda i brevetti e gli evidentissimi "furti intellettuali" con cui è stata realizzata. La vedremo mai in Europa? Beh, questa sembra un'eventualità decisamente impossibile, Ducati non apprezzerebbe e ne bloccherebbe l'arrivo prima ancora dell'apertura del primo container...