NOVITA' MOTOCICLISMO

Moto elettriche: una famiglia… Energica!

Le loro sorelle MotoE corrono a 270 km/h sulle piste di tutto il mondo. Le versioni stradali invece quando accelerano si lasciano dietro molte potenti moto a benzina. Ecco a confronto la naked Eva Ribelle RS, la stradale Eva EsseEsse9 e la sportiva Ego Corsa

Moto elettriche: una famiglia… Energica!
A noi di inSella piacciono tutte le moto, senza distinzione. Ci piacciono a benzina ovviamente, ma ci piacciono anche elettriche. E così quando Giampiero Testoni (direttore generale di Energica) ci ha proposto di fare un giro con le versioni 2021 dell'intera gamma, siamo andati di corsa a Soliera, nella sede dell’azienda, nel cuore della mitica Motor Valley emiliana.



Tre modelli molto diversi
Sembra già di sentire i soliti commenti: “le moto elettriche sono lavatrici, non hanno anima, non fanno rumore…”. Ma è difficile dire queste cose, guardando la stradale Eva EsseEsse9, la naked Eva Ribelle e la sportiva Ego Corsa: tre moto che hanno in comune il marchio e buona parte della meccanica, ma nel carattere e nel comportamento stradale sono diverse e possono benissimo fare concorrenza alle migliori moto stradali dei rispettivi segmenti. Non ci credete? Seguiteci nel video qui sopra e cambierete sicuramente idea!



Prestazioni inattese
Su strada le tre Energica hanno un comportamento ovviamente diverso: graduale e “rotonda” la EsseEsse9, agile e intuitiva la Eva ribelle, efficace e veloce la Ego.
Tutte e tre però hanno un’erogazione impressionante della potenza: soprattutto in mappatura Sport bisogna aggrapparsi al manubrio per non volare via quando si accelera “cattivi”. Non è solo un’impressione: quando nell’estate corsa abbiamo sottoposto ai nostri consueti rilevamenti strumentali  la Eva Ribelle, abbiamo scoperto che in accelerazione e ripresa la naked di Energica (con un peso rilevato di 279 kg) si batte alla pari con le naked sportive 1000 da 150-160  CV ed è di poco inferiore alle hypernaked da 200 CV. Con una differenza fondamentale: le moto a benzina la superano quando è possibile “allungare”, mentre la Eva Ribelle e le sue sorelle tirano fuori tutto subito… Tanta roba!