NOVITA' MOTOCICLISMO

Morte Ivano Beggio, il patron racconta le “sue” moto: l’ultima video-intervista

Nel 2015, per festeggiare i 30 anni dal debutto di Aprilia nel Motomondiale, un sorridente Ivano Beggio raccontava a un gruppo di appassionati come nascevano le “sue” motociclette. Ricordiamolo con le sue stesse parole

Morte Ivano Beggio, il patron racconta le “sue” moto: l’ultima video-intervista
Ivano e le sue moto
Il patron di Aprilia è scomparso nella serata di lunedì 12 marzo. Pochi sapevano della sua malattia perché Beggio era restio a tornare sotto i riflettori, dopo la fine della sua avventura industriale. Ma non aveva abbandonato il mondo dellla moto, anzi amava parlare con i tanti appassionati che lo seguivano sulla sua pagina facebook o che gli capitava di incontrare. Una delle sue ultime uscite pubbliche è stata per festeggiare il trentennale dell’arrivo di Aprilia nel Motomondiale: ecco qui una rara intervista realizzata dal Motoclub 125 Stradali ASD in cui Beggio, sorridendo, racconta come nascevano le “sue" motociclette, dalla scelta dei colori (in cui anche la moglie Tina diceva la sua) allo sviluppo di soluzioni che potevano fare la differenza. La passione c’era ancora e tanta...

NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    03 Maggio 2018
    Durante il Gran Premio delle Americhe a Austin in Texas, terza tappa del mondiale MotoGP 2018, Aprilia ha presentato una speciale versione in edizione numerata e limitata a soli 125 esemplari della RSV4 RF, riservata esclusivamente al mercato nordamericano
  • News
    27 Aprile 2018
    Il Moto Tour 2018 di Aprilia e Moto Guzzi continuerà fino alla fine di giugno, dando modo a tutti gli appassionati di conoscere e testare i nuovi modelli della gamma 2018, dalle V7III di Guzzi alla sportivissima Tuono V4 1100
  • News
    27 Aprile 2018
    MotoGP news – Dopo la terza gara stagionale, facciamo il punto della situazione sul mercato, considerando che i primi movimenti si sono registrati già a gennaio. L’unico team già al completo è quello ufficiale di Yamaha, che non ha avuto dubbi su Maverick Vinales e Valentino Rossi mentre Honda si è tenuta stretta il campione del mondo in carica Marc Marquez. Invece gli altri team devono ancora concludere le trattative, ecco un quadro generale