NOVITA' MOTOCICLISMO

Monza Rally Show 2018, Rossi e Cairoli pronti a dare battaglia - Info, orari e prezzi

Inizia oggi il weekend del Rally di Monza a cui parteciperanno nuemrosi volti noti del motorsport Mondiale. Per le due ruote ci saranno Valentino Rossi e Tony Cairoli, il primo un habituè della kermesse monzzese, il secondo sempre più a suoagio anche con le qauttro ruote

Monza Rally Show 2018, Rossi e Cairoli pronti a dare battaglia - Info, orari e prezzi
Un appuntamento da non perdere
È iniziato oggi il Monza Rally Show, consueta kermesse monzese che sancisce la fine delle competizioni dell'anno. Un'appuntamento amatissimo dal pubblico ma soprattutto dai piloti delle due e quattro ruote che partecipano sempre con entusiasmo. Per l'edizione 2018 gli iscritti sono 120 suddivisi tra 97 vetture moderne e 23 storiche e tra questi cisaranno anche due grandi del motociclsimo mondiale, Valentino Rossi, ormai di casa a Monza e Tony Cairoli che negli ultimi tempi sembra essere stato contagiato dalla passione per le quattro ruote. 
Nell'edizione 2017 aveva vinto proprio Valentino Rossi che era riuscito a prevalere all'ultimo su Marco Bonanomi. E anche quest'anno si prevedono scintile: tra i protagonisti spicca la coppia Valentino Rossi - Carlo Cassina su Ford Fiesta WRC+, che sfiderà tra gli altri Marco Bonanomi e Gigi Pirollo (Fiesta Wrc). Cairoli, invece, avrà al suo fianco Eleonora Mori, su una Hyundai NG i20. Non solo: in pista anche Paolo Andreucci con Anna Andreussi su Pegeot 208 (che hanno appena conquistato l'11° titolo italiano rally), Teemu Suninen, pilota ufficiale Ford WRC, Yates Rhys, Marco Spinelli e Luca Rossetti.
Non mancheranno le automobili storiche che hanno segnato la storia dell'automobilismo al Monza Rally Show 2018. Scenderanno in pista auto storiche degli anni Settanta e Ottanta, tra queste una Lancia Stratos, quattro Lancia 037, due Sierra Cosworth e diverse Porche 911 RS. Proprio quest'ultima è l'auto che nel 1978 ha vinto la prima edizione della kermesse brianzola, guidata da Renato Genova e Federico Ormezzano.

Il programma completo
Giovedì 6 dicembre sarà dedicato alle prove libere facoltative sulla pista stradale, alle verifiche sportive, tecniche e alle ricognizioni di tutte le classi.
Venerdì 7 dicembre si entra nel vivo della manifestazione con lo shakedown composto da tre passaggi del percorso (4,7 chilometri per giro) e partenza con semaforo. Nel pomeriggio, dopo la grid exhibition, sono previste le prime due Prove Speciali per un totale di 13,330 chilometri. Alle 16:05 la PS 1 Monza 1 e alle 16:44 la PS 2 Roccolo 1. L'ordine di partenza delle vetture per la prima tappa sarà: storiche, WRC, R5, R3, R2.
Sabato 8 dicembre si correrà dalla terza alla sesta Prova Speciale per un percorso complessivo di 73,900 chilometri per le vetture moderne (49,650 chilometri per le storiche). Alle 9:05 è prevista la PS 3 Parabolica 1, alle 11:34 la PS 4 Autodromo 1, alle 14:03 la PS 5 Parabolica 2 e alle 16:32 la PS 6 Grand Prix 1. L'ordine di partenza della seconda tappa sarà: storiche, R2, R3, R5 e WRC.
Domenica 9 dicembre infine le ultime tre Prove Speciali con un chilometraggio complessivo di 58,830 (34,580 per le storiche). Alle 8:05 partirà la PS 7 Grand Prix 2, alle 10:49 la PS 8 Roccolo 2 e alle 11:44 la PS 9 Monza 2. La prova spettacolo Masters' Show sul rettifilo centrale dell'Autodromo è prevista per le 14:15 circa. L'ordine di partenza dell'ultima tappa sarà: storiche, R2, R3, R5 e WRC.

Biglietti e prezzi
Diverse le soluzioni per acquistare i biglietti: si possono comprare sia sul posto che online sul sito dell'evento. I prezzi variano dai 10 euro del venerdì fino ai 30 euro della domenica. Per gli appassionati che vogliono assistere ai tre giorni è disponibile l'abbonamento a 42 euro. Inoltre ci sono delle riduzioni in base all'età o per i soci Aci e Amici dell'Autodromol.