NOVITA' MOTOCICLISMO

A Montagnana ricordi, campioni e forti emozioni

Andato in scena a fine luglio causa lockdown, il raduno di Montagnana è stato ancora una volta un successo. Protagonisti i campione del passato  moto e da cross ed enduro degli anni Settanta, Ottanta e Novanta

A Montagnana ricordi, campioni e forti emozioni
Grande sucesso
A marzo Il lockdown aveva costretto gli organizzatori ad annullare il tradizionale appuntamento con il raduno di moto d’epoca da cross ed enduro di Montagnana (PD). Ma il presidente del Moto Club del Montagnanese, Francesco Loro, nell’anno della celebrazione del trentesimo anniversario dalla nascita del sodalizio motociclistico ha voluto assolutamente che l’evento si svolgesse e ha avuto ragione. 
Il raduno è andato in scena nel weekend del 18 e 19 luglio, nonostante qualche defezione di alcuni campioni, costretti a dare forfait per lavoro o vacanza, sono state 230 le moto iscritte all’evento. Acclamatissimi Franco Picco e Pier Tedeschi, che non hanno voluto mancare all’appuntamento, così come Cristian Stefanini. Ad allietare ulteriormente l’atmosfera ci ha pensato il carismatico Alberto “MacDonald” Donati, che dopo aver suonato la cornamusa durante la cena del sabato sera, ha partecipato alla cerimonia di presentazione della domenica su un sidecar da cross, una delle sue grandi passioni assieme allo speedway.
Con la fidata bandiera a scacchi ha accolto l’entrata in pista dei protagonisti in sella a moto degli anni Settanta, Ottanta e Novanta. Soddisfatto del successo della manifestazione Francesco Loro: “Siamo molto contenti, purtroppo diversi campioni non sono potuti venire per diversi motivi, ma ci riteniamo soddisfatti. Non abbiamo dovuto tirar fuori dai freezer nessuna confezione di ghiaccio, segno che non c’è stata nessuna caduta o incidenti”.
L’evento è stato intitolato da quattro anni a questa parte allo sfortunato pilota Luigi Ziggiotti, deceduto nel 2016 in seguito a un incidente stradale nel vicentino. Campione italiano junior di motocross a fine anni Ottanta, aveva perso la moglie nel 2012 per una grave malattia e nel 2004 la sorella Annalisa. A ricordarlo, con un toccante messaggio, il fratello Maurizio, che ha condiviso con Luigi la passione per il cross negli anni Settanta e Ottanta ottenendo buoni risultati. Un momento di commemorazione è stato dedicato anche al pilota di speedway Mauro Ferraccioli, campione italiano nel 1981, venuto a mancare lo scorso anno. L’amico, ed ex pilota, Gianfranco Mozzato si è esibito nell’anello sterrato creato a margine del tracciato fettucciato.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    14 Agosto 2020
    Dal 14 al 16 agosto si svolgerà a Bicester, in Gran Bretagna, la "Summer Sale" di Bonhams: l'asta in cui andranno all'incanto le moto del Museo Morbidelli di Pesaro, inaugurato nel 1999 e attivo sino alla morte del fondatore Giancarlo Morbidelli nello scorso febbraio. Ma le polemiche per la chiusura e soprattutto per la vendita delle moto non si placheranno con la fine dell'asta
  • News
    25 Gennaio 2020
    L'ASi vi dà appuntamento dal 30 gennaio al 2 febbraio al Lingotto Fiere di Torino ci sarà il salone internazionale Automotoretrò, ma l'evento più importante è la 19ª edizione di ASI Moto Show, in programma dall’8 al 10 maggio all’autodromo di Varano de’ Melegari con migliaia di motociclette d’epoca di elevatissimo valore storico
  • News
    22 Gennaio 2020
    Il Registro Storico FMI supera i confini nazionali per accogliere anche le moto realizzate in Italia ma successivamente esportate all’estero.  Accedendo al nuovo sito motocicloitaliano.it, i proprietari potranno richiederne l’iscrizione con pochi click