NOVITA' MOTOCICLISMO

Mercato due ruote, immatricolazioni: Italia prima in Europa

Nell’arco di 1 anno, il numero di nuovi motocicli immatricolati in Europa è cresciuto dell’8%. Tra i 24 presi in esame, l’Italia è il Paese dove ne sono stati venduti di più: con 231.712 nuove unità, l’Italia batte Francia, Spagna, Germania e Regno Unito

Mercato due ruote, immatricolazioni: Italia prima in Europa
Mercato europeo
Buone nuove per quanto riguarda il mercato delle due ruote in Europa, cresciuto nel corso del 2019 dell’8% rispetto all’anno precedente, a sua volta superiore del 9.9% a quello del 2017. Questi, in sintesi, i dati diramati dall’ACEM (Associazione Europea dei fabbricanti di motocicli) in riferimento a 14 dei 28 paesi UE (esclusi dalla lista Danimarca, Cipro, Malta e Bulgaria).
Da gennaio a dicembre 2019, il totale dei veicoli a due e tre ruote - 50 cm3 esclusi - venduti nei 24 paesi ha raggiunto quota 1.079.542. Il miglior risultato l’ha ottenuto l’Italia, dove le immatricolazioni hanno segnato un totale di 231.712 nuovi motocicli immatricolati. Seguono Francia (197.470) e Spagna (177.037). Giù dal podio a completare la top five (responsabile dell’81% delle immatricolazioni europee) troviamo invece Germania (166.676) e Regno Unito (101.273).
Benché “escusi” dal conteggio di cui sopra, i ciclomotori segnano comunque un buon risultato. Nel corso del 2019, le immatricolazioni sono passate da 272.338 a 303.152 segnando un incremento pari all'11.3%. In questo - con 21.133 nuove immatricolazioni - il nostro paese conquista 5° posto dopo Francia (91.043), Paesi Bassi (62.340), Belgio (27.073) e Germania (25.247).
Ultimo ma non meno importante, il dato riguardante le immatricolazioni di nuovi veicoli a due e tre ruote a batteria. Nel 2019, il mercato europeo di motocicli elettrici è cresciuto addirittura del 104,48%, passando dalle 6.901 unità del 2018 alle 14.111 unità registrate alla fine dell’anno appena conclusosi. Facendo due calcoli, il numero di moto elettriche immatricolate in Europa nel corso del 2019 è pari dunque all'1.3% del totale. Meglio ancora i ciclomotori elettrici, le cui immatricolazioni sono cresciute del 49.7% passando da 39.940 a 59.776 nuove unità. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Industria e finanza
    11 Agosto 2020
    Anche in Spagna i mesi di giugno e luglio segnano numeri di ripresa per quanto riguarda il mercato delle due ruote: su suolo iberico, infatti, luglio ha totalizzato un buon +20,3%. La crescita riguarda sia le moto che gli scooter, elettrici compresi
  • News
    02 Luglio 2020
    Vacanze e viaggi, dove si può e non si può andare. I cittadini italiani sono nuovamente liberi di spostarsi, anche per turismo, nei paesi facenti parte dell’area parte Schengen senza alcuna restrizione o obbligo di quarantena. La lista dei paesi extra - EU è in aggiornamento: rimangono per ora esclusi gli USA la Russia, il Brasile, l’India e Israele
  • News
    14 Giugno 2020
    Tolte le iniziali difficoltà, l’emergenza Coronavirus avrebbe in realtà offerto nuove risorse al comparto delle due ruote. Il CEO di KTM, che invece di licenziare ha assunto, spiega in che modo il Covid potrebbe dare nuove energie al settore motociclistico