NOVITA' MOTOCICLISMO

Marquez prova la CBR1000RR-R Fireblade SP: "Straordinaria"

Progettata da Honda per riprendersi lo scettro nel mondiale SBK, la nuova CBR1000RR-R Fireblade SP è stata “testata” anche da Marc Marquez che, al Montmelò ha messo alla frusta i 217 CV del 4 cilindri in linea. Ecco il video

Marquez prova la CBR1000RR-R Fireblade SP: "Straordinaria"
CBR1000RR-R Fireblade SP
Dedicata ai piloti più esigenti e presentata solo pochi giorni fa in occasione di EICMA 2019, la nuova Honda CBR1000RR-R Fireblade SP è una super sportiva molto vicina a quelle utilizzate dai professionisti sui circuiti di tutto il mondo. Completamente riprogettata, la nuova SP è stata infatti pensata da zero proprio con l’obiettivo, nemmeno troppo nascosto, di spezzare l’egemonia Kawasaki nel Mondiale SBK e riprendersi uno scettro che manca alla casa di Tokyo dal 2007, anno in cui la CBR 1000 RR venne portata alla vittoria da James Toseland.Tra i fortunati che già vi sono montati in sella, niente meno che l’otto volte campione del mondo Marc Marquez, rimasto sinceramente impressionato dalla potenza e dall’esuberanza del 4 cilindri in linea da 1.000 cm3 e addirittura 217,5 CV (160 kW) a 14.500 giri/min. “Straordinaria - ha commentato lo spagnolo - è un razzo! É la moto migliore per i fan e per chi ama il motociclismo. E' una moto da strada, sicura nella maneggevolezza, con una grande stabilità e un motore che spinge tantissimo”.
D’altra parte, le soluzioni tecniche messe in campo da Honda sono di un livello altissimo. A prescindere dal già citato 4 cilindri, vanno per esempio ricordati i materiali di assoluto pregio, le misure di derivazione MotoGP e l’elettronica ultra moderna. All’interno dei tre Riding Mode disponibili è infatti ulteriormente possibile regolare altri parametri fondamentali come il livello di potenza (da 1 a 5), di freno motore (su tre livelli), il controllo di trazione (9 livelli e disinseribile), la gestione dell’impennata (tre livelli e disinseribile) e il launch control, regolabile su un numero impostato di giri per ottenere partenze sempre fulminee ed efficaci.
Pronta a riprendersi ciò che le spetta in SuperBike, eccola in azione tra i cordoli sotto la guida sapiente del Cabroncito.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    07 Agosto 2020
    A causa del coronavirus sui Balcani tira una brutta aria ed anzi la pandemia pare peggiorare, per cui è stato necessario scegliere una nuova meta per il primo Africa Twin Tour: avrebbe dovuto attraversare Slovenia, Croazia, Bosnia, Montenegro e Albania, inizialmente era stato posticipato a ottobre ma a causa del perdurare della situazione è stato necessario rimandarlo al 2021. Per quest'anno dunque, la metà sarà tutta nostrana...
  • Spy
    07 Agosto 2020
    A sole due settimane dalla sua presentazione ufficiale, sul web fanno capolino la prima immagine della CBR 600 RR e, soprattutto il primo video. Come previsto, la nuova di casa Honda ci mostra un frontale equipaggiato con le ormai immancabili alette aerodinamiche. Per i dettagli, però, dovremo aspettare il 21 agosto
  • News
    04 Agosto 2020
    Difficile immaginare che lo spagnolo possa essere in piena forma prima di Misano, e con uno svantaggio di circa 100 punti l'impresa di vincere il campionato sarebbe impossibile anche per il Marcziano. Quartararo si deve guardare da Vinales e Dovizioso, ma soprattutto deve rimanere lontano dai guai