NOVITA' MOTOCICLISMO

Le fiabe dei motociclisti: Ernest e il suo team al S.Carlo di Milano

Ernest Pozzali ed il suo team di piloti e volontari hanno fatto visita ai bimbi dell’Ospedale S. Carlo di Milano. Consegnate le Playstation acquistate grazie a Le fiabe dei motociclisti, s’è dato il via alla consueta festa motorizzata, con i bambini, divertitissimi, scorrazzati in sella alle moto elettriche per i corridoi della pediatria. Martedì la presentazione del III Volume

Le fiabe dei motociclisti: Ernest e il suo team al S.Carlo di Milano
Le fiabe al S.Carlo
Le Fiabe dei Motociclisti continuano, grazie all’operato di Ernest Pozzali e del suo team, a portare doni ed allegria ai bimbi allettati negli ospedali italiani.
L’ultima è stata la volta dell’ospedale S. Carlo di Milano, al quale sono state donate due nuove postazioni di gioco con tv a schermo piatto e PlaySation acquistate grazie ai ricavi ottenuti dalle vendite dei libri scritti da Ernest e illustrati da Matitaccia. A rendere la giornata ancor più festosa, l’ormai consueta “festa motorizzata”, durante la quale, in sella all’elettrica Zero fx messa a disposizione da E-Move di Milano, i bimbi sono stati portati in giro per i corridoi della pediatria. Accanto a Ernest ed ai piloti, anche il freestyler Jannik Anzola del Daboot team, lo shrek che donava gadget ai piccoli, i volontari che “insegnavano” il pugilato scherzando con i bambini e il rock della PGA band.
“Ormai il team è consolidato ed è uno spettacolo vedere quando l'alchimia prende vita, tutto si incastra e l'obiettivo di queste giornate si concretizza: i sorrisi si materializzano sul viso dei bambini. Il rock di Andrea Rock e del suo gruppo, i ragazzi del pugilato e i motociclisti che ci affiancano tutti insieme a lanciare il messaggio che ognuno di noi può donare qualcosa agli altri. Vedere poi il personale medico che interagisce e anche loro si fanno travolgere dal nostro entusiasmo è spettacolare.
Le espressioni dei bimbi sono la cosa più bella però, per un attimo non pensano a flebo o medicine ma solo a tenersi stretti alla moto, andare a tempo con un sonaglio o picchiare forte con un guantone. Questa volta c'era una bambina che una volta salita sulla moto barbie non voleva più scendere, sarà rimasta in sella una oretta buona. Anche qui al S. Carlo le play risultavano difficili da installare così sono state sostituite dalle postazioni gioco, più semplici da gestire".


Fatta tanta strada, Ernest e il suo team non si fermano certo qui: a fine maggio sarà infatti la volta del Besta di Milano e a giugno ci sono già in programma le donazioni con festa motorizzata al Civili di Brescia e al Regina Margherita di Torino.
Ricordiamo, infine, che nella serata di martedì 15 maggio alle ore 21.00, alla libreria Nuova Terra di Legnano, in compagnia di Motoreetto, Ernest presenterà il volume 3 e parlerà del progetto. Sul sito internet de Le fiabe dei motociclisti tutti i dettagli e, ovviamente, la possibilità di contribuire all’iniziativa (se invece preferite Amazon, cliccate qui).