NOVITA' MOTOCICLISMO

Le elettriche di Gas Gas e Torrot

Le due case spagnole hanno esposto alla rassegna milanese numerosi modelli a zero emissioni pensati per gli spostamenti in città, per divertirsi nella natura e per i piccoli bikers. Da Torrot arrivano proposte anche per le consegne urbane delle merci e per lo sharing, con stazioni per lo scambio di batterie

Le elettriche di Gas Gas e Torrot
Offroad per grandi e piccoli
Gas Gas si è presentata a Eicma con la propria gamma elettrica al cui vertice c'è la eContact, versione stradale della TXTe vincitrice con Marc Colomer (2017) e Loris Gubian (2018) degli ultimi due campionati del mondo di trial nella categoria elettrica. Un modello che eredita dai modelli tradizionali una ciclistica sviluppata per dare il meglio nei passaggi estremi, con telaio tubolare essenziale e un kit elettrico disposto per ottenere baricentro basso e centrale e una distribuzione dei pesi ottimale. La ciclistica ha forcella con escursione di 170 mm, monoammortizzatore da 164 mm e freni a disco da 185/150 mm con pinze a 4 pistoncini nell’anteriore. I cerchi sono da 21x1,6 davanti e da 18x2,15 dietro, mentre l’altezza sella è limitata a 660 mm e il peso a 73 kg. Il motore ha 4,8 kW di potenza nominale e 9 kW di picco con la coppia massima che arriva a 42 Nm. Le batterie stivano fino a 1,7 kWh di energia sufficiente per alcune ore di divertimento nella natura. Gli altri tre modelli elettrici di Gas Gas sono dedicati ai piccoli, con la Kids Trial studiata per evoluzioni lente e precise, la Kids Enduro per chi preferisce i salti e le derapate sugli sterrati e la Kids Supermotard per chi predilige l’asfalto. Tutte sono proposte nelle versioni One e Two (anche nella variante Pro) dedicate a ragazzi di diversa età e peso, con la prima ad avere potenza e velocità limitate a 1.050 W e 32 km/h e la seconda a 1.500 W e 45 km/h (2 kW per la Pro). La quarta elettrica in listino è l’e-MTB Pyrenees, una front con motore Bafang nel movimento centrale e batterie da 612 Wh semi integrate nel tubo obliquo che garantiscono almeno 50 km di autonomia reale. La Pyrenees ha ruote da 29”, forcella da 100 mm, freni a disco e cambio Shimano Alivio a 9 velocità.

Torrot, in attesa del debutto in Italia
Più ampia l’offerta a batterie della capogruppo della società spagnola, Torrot, che condivide con Gas Gas alcuni modelli, come le moto dedicate ai piccoli e la mountain bike a pedalata assistita Dakota, settore dove aggiunge la City Surfer. Si tratta di una pieghevole con cerchi da 20” e telaio monotubo con integrate le batterie da 376 Wh, mentre il motore è nel mozzo della ruota posteriore. I freni sono a disco, il cambio a 7 marce e il peso di 21 kg. La versione 2019 dello scooter a batterie Muvi, non ancora importato in Italia come le altre Torrot, si apprezza per la leggerezza e la possibilità di configurare il sistema elettrico tramite l’app per smartphone e per il display multifunzione con tre differenti schermate possibili. Disponibile nelle varianti con motore da 2,65 kW e 45 km/h di velocità, da 3 kW con limite a 60 km/h e nella versione Business con baule posteriore, ha autonomia di 78 km grazie ai due pacchi batterie da 1,2 kWh.
L’altro veicolo urbano è il concept Velocipedo, un tre ruote con cellula protettiva per viaggiare sicuri e protetti, almeno in parte, dalle intemperie. Largo appena 75 cm, promette di muoversi con agilità nel traffico fino alla velocità di 95 km/h grazie alla spinta del motore da 8 kW. Le quattro batterie con capacità complessiva di 6,4 kWh forniscono un’autonomia di 120 km, incrementabile aggiungendo il quinto accumulatore in opzione. Tra le caratteristiche segnaliamo pure la presenza del cruise control, della retromarcia e del sistema di frenata rigenerativa. Il modello è proposto anche nella versione Cargo, più compatta e priva di cellula protettiva, pensata per i servizi di sharing e per le consegne urbane a zero emissioni grazie all’ampio vano da fissare nel posteriore. Disponibili anche una charging station dove è possibile sostituire in pochi minuti gli accumulatori per “allungare” l’autonomia.
NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    25 Giugno 2019
    Da sempre appassionato ciclista, il tre volte campione del mondo Superbike Troy Bayliss è montato in sella alla MIG-RR di Ducati per saggiarne le qualità. Il verdetto è eloquente: “una bici veramente divertente con componenti di alto livello e un bellissimo design; una vera Ducati!”
  • Green Planet
    24 Giugno 2019
    L’elettronica è sempre più presente anche sulle bici elettriche, lo confermano le novità svelate da Bosch che saranno introdotte sui modelli 2020. Ci sono sistemi per connettere ancora di più smartphone e app, sospensioni elettroniche, antifurto digitale e software antituning
  • Green Planet
    20 Giugno 2019
    Svelate le innovazioni apportate ai sistemi elettrici del produttore tedesco che approderanno sul mercato con le e-bike MY 2020. Delle molte novità vi segnaliamo quelle inerenti alle drive unit e agli accumulatori, settori dove debuttano la Cargo Line e le PowerTube 400 e 625. Aggiornata invece la gamma Performance Line