NOVITA' MOTOCICLISMO

Il T-Rex si converte all’elettrico

La tre ruote del marchio canadese sarà presentata al prossimo Montreal Electric Vehicle Show di fine aprile nella variante a zero emissioni. A sostituire il 6 cilindri BMW K1600GT da 160 CV sarà un sistema elettrico sviluppato dalla Zero Motorcycles che dovrebbe erogare 175 CV, consentendo prestazioni superiori rispetto alla versione a benzina

Il T-Rex si converte all’elettrico
In commercio dall’estate
La Campagna Motors, azienda canadese produttrice di tricicli sportivi, realizzerà una versione elettrica della T-Rex, il modello più noto del marchio di Boucherville. La presentazione ufficiale è prevista per il prossimo Montreal Electric Vehicle Show in calendario dal 20 al 22 aprile, ma sono trapelate già alcune indiscrezioni. La più rilevante riguarda il sistema elettrico addetto a sostituire l’apprezzato 6 cilindri BMW K1600GT da 160 CV che equipaggia le versioni a benzina (nelle foto). La scelta è caduta sulla powertrain della Zero Motorcycles, il noto costruttore americano di moto a batterie. In realtà, non si tratta di un adattamento delle unità montate sui modelli a due ruote, ma di un’evoluzione appositamente sviluppata e con caratteristiche tecniche in grado di competere con il motore BMW. Secondo quanto anticipato, il sistema della T-Rex potrebbe essere basato su un doppio propulsore con potenza complessiva di 175 CV. Un dato che, se confermato, potrebbe fare presupporre prestazioni superiori rispetto alla sorella a benzina, almeno in termini di accelerazione dove il motore elettrico risulta più performante rispetto a uno a combustione interna. Di fatto, quindi, la T-Rex a zero emissioni potrebbe abbassare il già prestigioso dato di 3,9” della versione a benzina per scattare da 0 a 100 km/h. La Campagna T-Rex elettrica non dovrebbe differire esteticamente da quella tradizionale, mentre sono probabili aggiornamenti meccanici per ospitare gli accumulatori e per fornire l’adeguata tenuta e trazione. Tra le modifiche prevedibili, ci sono quelle delle sospensioni posteriori e della strumentazione. Probabile è pure l’aumento del peso rispetto agli attuali 525 kg, mentre le dimensioni (è lunga 350 cm, larga 198 e alta 107) dovrebbero essere confermate. La commercializzazione è prevista per questa estate con prezzo ancora da definire.
NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    14 Aprile 2018
    L’ingegnere americano prepara il suo ritorno con due modelli con la “scossa” della neonata  VanguardSpark, società con sede a New York fondata con i responsabili di Vanguard Moto e Spark Racing Technology. Si tratta della bici a pedalata assistita ad alte prestazioni SpeedBike e della moto urbano con indole sportiva Commuter. Il debutto dei prototipi è previsto per l’estate
  • Green Planet
    13 Aprile 2018
    Bloomberg certifica il “sorpasso” nel Paese del Sol Levante degli erogatori elettrici su quelli di benzina e gasolio. Con 40.000 punti di ricarica, la rete giapponese è tra le più capillari al mondo e tra le più evolute grazie al numero record di colonnine veloci in grado di fare il “pieno” a una moto in pochi minuti
  • Green Planet
    16 Marzo 2018
    Enel X ha sviluppato un palo delle luce con presa per la ricarica dei veicoli elettrici che consentirebbe di sviluppare in tempi rapidi la rete di “rifornimento”. Il lampione inoltre può essere dotato di altri "gadget" come telecamere per la videosorveglianza, fibra ottica per la rete 5G e sistemi per fornire servizi di infomobilità