NOVITA' MOTOCICLISMO

Kawasaki, un nuovo brevetto per il progetto ibrido

Kawasaki sta investendo pesantemente sui progetti di moto ibride. Di tanto in tanto alcuni brevetti finiscono in rete e ci svelano dettagli sui modelli che stanno nascendo. La novità di questi ultimi giorni è un sistema di condotti per raffreddare il pacco batteria montato sotto la sella

Kawasaki, un nuovo brevetto per il progetto ibrido
L'anno scorso Kawasaki ha annunciato l'intenzione di avere "più di 10" moto elettriche o ibride sul mercato entro il 2025 e una serie di nuovi brevetti fornisce ulteriori informazioni su come vuole raggiungere un obiettivo così ambizioso. La casa di Akashi ha già svelato un prototipo di moto ibrida (ne parliamo qui) con un motore bicilindrico accoppiato a un elettrico da 48 volt, che le consente di funzionare in tre modalità, solo benzina, solo elettrico, oppure in combinazione per generare maggiore potenza. Si tratta in buona sostanza dello stesso sistema utilizzato da tante auto ibride, che "switchano" senza interruzioni i due motori per migliorare l'economia e ridurre le emissioni

A che punto siamo?
L'ultimo brevetto riguarda una soluzione per il raffreddamento della batteria posta sotto la sella, che prevede condotti "di scarico" per estrarre il calore. Kawasaki mostra dunque una batteria raffreddata ad aria, sacrificando alcuni dei guadagni in termini di prestazioni riscontrati nei modelli raffreddati a liquido a favore di costi inferiori, peso più contenuto e una costruzione più semplice. Sotto la sella, la batteria normalmente potrebbe essere un po' a "corto d'aria", ma il nuovo brevetto mostra come nelle carene ci saranno condotti che incanaleranno aria fresca non solo sul motore ma anche nel vano batteria. Insomma, Kawasaki procede per piccoli passi verso la strada dell'ibrido/elettrico. Manterrà la promessa delle 10 moto green entro il 2025? Senza dubbio la strada ormai è imboccata. C'è chi giura che le prime novità le vedremo al prossimo EICMA che sarà ricco di sorprese... silenziose

 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    07 Maggio 2022
    Non una rivoluzione, ma un’evoluzione. Così Kawasaki presentando la nuova KX250 m.y. 2023, rivista sia nel motore che nella ciclistica. Più potente e più fluida ai medi e bassi regimi, l’enduro di Akashi è stata messa a punto guardando all’esperienza maturata dai piloti AMA Supercross e MXGP. Ecco come cambia
  • Spy
    27 Aprile 2022
    Dal Giappone rilanciano la possibilità che Kawasaki sia al lavoro su una versione neo retrò della Z 400, equipaggiata però con il motore quattro cilindri della Ninja ZX- 25R opportunamente rivisto nei valori di alesaggio e corsa. La vedremo anche in Europa? Al momento sembra parecchio difficile
  • Industria e finanza
    20 Aprile 2022
    Piaccia o non piaccia, la “rivoluzione elettrica” è una questione con la quale ormai tutte le Case motociclistiche dovranno fare i conti. Alcune sono in vantaggio rispetto ad altre che, continuando a procrastinare, hanno allungato i tempi di sviluppo dei nuovi modelli…Cerchiamo di fare il punto sulla elettrificazione delle due ruote, prendendo in considerazione le case giapponesi
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Fresche di lancio già guidate
Green Planet