NOVITA' MOTOCICLISMO

Katana, una versione speciale per i 100 anni di Suzuki

Suzuki ha presentato una versione speciale della Katana in livrea rossa, per festeggiare i suoi primi 100 anni. La moto, sarà disponibile solo per il mercato giapponese, ma non è da escludere che possa arrivare anche da noi

Katana, una versione speciale per i 100 anni di Suzuki
Di rosso vestita
Suzuki festeggia i suoi primi 100 anni e per celebrare l'avvenimento ha deciso di realizzare una versione speciale della sua Katana, dotata di una bella livrea rossa. La moto, almeno stando a quanto riferito nella terra del Sol Levante, dovrebbe essere comercializzata nel solo Giappone, ma non è detto che in futuro questa particolare veste cromatica possa arrivare anche da noi. Per presentarla, vista la cancellazione del Tokyo Motor Show a causa dell'emergenza Coronavirus, Suzuki ha preparato una versione "virtuale" del proprio stand con tutti i modelli che avrebbero dovuto essere presenti nella capitale giapponese. La scelta di festeggiare i 100 anni con un'edizione speciale su base Katana significa voler sottolineare come questa moto, disegnata 40 anni fa da Hans Muth e fatta rivivere dal nostro Rodolfo Frascoli, sia tuttora per Suzuki un vero manifesto tecnoclogico, una bandiera per la casa giapponese che proprio con lei, quattro decenni fa, stupì per quel design così particolare e che oggi continua a piacere. Attualmente, per i mercati europei la Katana è prevista in colorazione classica argento oppure nera, ma noi crediamo che anche una versione rossa potrebbe essere parecchio apprezzata. In attesa di saperne di più, magari già il prossimo EICMA, ecco qui sotto il video ufficiale che ci offre una visione a 360° di questa Special Edition. 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    20 Ottobre 2020
    Vestita con il  blu e l’argento delle prime Suzuki da Gran Premio Anni 60, la nuova GSX-R1000R Anniversary festeggia i 100 anni della Casa di Hamamatsu. Dotata di un nuovo scarico Akrapovic in carbonio, è disponibile nelle concessionarie ma in soli 30 esemplari
  • News
    20 Ottobre 2020
    Il meteo cambierà al Motorland e nessuno sa cosa aspettarsi: le Ducati possono solo fare meglio, ma contro le Suzuki di Mir e Rins sarà dura averla vinta. Alla fine del mondiale mancano solo 4 gran premi e Dovizioso deve trovare un modo per riuscire a sfruttare meglio il match tra le Michelin e il motore V4 della sua Desmosedici
  • News
    19 Ottobre 2020
    Brivio celebra sia la vetta del mondiale con Mir che il successo con Rins: Dovizioso non dimentica i malumori con Petrucci ma continua a raccogliere punti per tenere accesa la speranza: sono 15 le lunghezze di distanza dal primo. Yamaha, problemi di pressione: le gomme si rivelano decisive ancora una volta