NOVITA' MOTOCICLISMO

Il Museo Ducati celebra il giro del mondo di Tartarini-Monetti

A 60 anni dall'impresa, il Museo Ducati ha inaugurato la rassegna “Road Map - Il leggendario giro del mondo di Tartarini e Monetti”, che racconta l’avventuroso viaggio dei due amici in sella alle loro Ducati 175. In contemporanea arriva un inedito cofanetto con libro, dvd e cd

Il Museo Ducati celebra il giro del mondo di Tartarini-Monetti
Un’impresa eroica
Aperta lo scorso 7 ottobre 2018, sarà visitabile fino al 7 gennaio 2019 la mostra temporanea “Road Map - Il leggendario giro del mondo di Tartarini e Monetti” allestita all’interno del museo Ducati a Borgo Panigale. La mostra è dedicata a Leopoldo Tartarini e Giorgio Monetti ed espone le due moto originali con cui fecero il giro del mondo nel 1957-1958. Fu un'impresa incredibile, soprattutto se si pensa alla modalità del viaggiare, ai supporti logistici e tecnologici oggi disponibili ma che non lo erano allora. Dall’Europa al medio ed estremo Oriente, dagli sterminati deserti australiani alla Nuova Zelanda, dalle foreste dell’Amazzonia alle vette delle Ande e all’Africa Sahariana, Tartarini e Monetti hanno aiutato Ducati a promuovere il marchio e a costruire una rete di concessionari nelle nazioni dove la casa di Borgo Panigale non era ancora conosciuta. Insieme con la mostra, è uscito anche un omonimo cofanetto con testi e immagini dell’epica avventura motociclistica. Edito da LullaBit, nel libro si racconta il grande viaggio in sella alle due Ducati 175 dei protagonisti, attraverso le immagini inedite e le lettere che i due viaggiatori hanno scambiato in quei mesi con Ducati e le famiglie. Completa il cofanetto anche un dvd, contenente il documentario “1 Mappa per 2” e le immagini delle pellicole in 16 mm originali. I filmati sono stati recuperati, restaurati e digitalizzati da Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia per la casa di produzione POPCult, con il contributo di Fondazione Ducati. Giorgio Monetti, ospite d’onore alla presentazione e alla proiezione, è protagonista e testimone di quest’eccezionale avventura. L’ingresso alla mostra è gratuito, previa prenotazione alla mail popcultdocs@gmail.com o chiamando il 333 774 6283; a seguire è possibile accedere al Museo Ducati con una tariffa ridotta.
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    13 Dicembre 2018
    MotoGP news – È iniziata la pausa invernale per i piloti della top class e noi abbiamo colto l'occasione per una chiaccherata con Loris Reggiani. Il forlivese ha parlato della prossima stagione, della situazione in Yamaha, di Jorge Lorenzo e Marc Marquez e del ritorno di Romano Fenati
  • Industria e finanza
    12 Dicembre 2018
    Nell’arco di pochi anni i motori termici Volkswagen s’avvieranno al pensionamento. Nel 2026 infatti arriverà l’ultima generazione, dopodiché, addio allo sviluppo per benzina e diesel. Gli investimenti del colosso tedesco sono tutti sull’elettrico e da Wolfsburg promettono una profonda riorganizzazione. Che succederà a Ducati?
  • News
    06 Dicembre 2018
    MotoGP news – Da sempre Andrea Dovizioso ha un debole per il motocross e per il quarto anno è stato protagonista di “Motocross for Love”, evento organizzato dal Team Bota sulla pista di Rivarolo Mantovano. Una bella giornata con un fine anche benefico e tutto il ricavato, oltre 8 mila euro, è stato devoluto alla famiglia di Bryan Toccaceli, pilota di motocross alle prese con una brutta lesione midollare