NOVITA' MOTOCICLISMO

I poliziotti americani pronti agli inseguimenti con la e-bike Delfast

L'azienda ucraina ha raggiunto un accordo con alcuni dipartimenti statunitensi che utilizzeranno il modello Top 2.0 per compiti di pattuglia. La velocità raggiungibile è di ben 80km/h, l'autonomia si avvicina ai 300 chilometri per una carica delle batterie da 5 kW di potenza

I poliziotti americani pronti agli inseguimenti con la e-bike Delfast
Le moto e bici elettriche entrano sempre più spesso nelle flotte della polizia per uso di pattuglia: possono andare dappertutto e la loro facilità di utilizzo unita all'approccio green sono un grande vantaggio. Negli Stati Uniti è partita la distribuzione alle forze dell'ordine di una nuova e-bike prodotta dalla start up ucraina Delfast.
Questa bicicletta elettrica si basa sulle e-bike ad alta potenza Top 2.0 dell'azienda. Rispetto ad altri mezzi la caratteristica principale è che si tratta di una e-bike capace di una velocità di addirittura 50 miglia orarie (circa 80 chilometri all'ora). Questa ultima evoluzione della bici, i cui pedali sono quasi un di più considerando le prestazione dell'unità motrice, presenta una power unit da 5 kW, ben più potente rispetto alla precedente da 3 kW.

A prova di crimine
Delfast indica che la propria bici ha una batteria con una buona autonomia, sufficiente a coprire 174 miglia (circa 280 chilometri), a seconda del livello di potenza selezionato. La compagnia ucraina già nel 2017 aveva fatto parlare di sé per un Guinness World Record certificato di percorrenza: il modello Prime in quell'occasione aveva superato i  367 km di distanza con una singola carica.
Le ruote da 19” su pneumatici tassellati e il doppio disco anteriore la rendono adatta sia all'uso off road che stradale, per contro il peso è piuttosto elevato e il costo di circa 6200 dollari per il mercato statunitense non particolarmente contenuto.
Delfast sta discutendo la fornitura di e-bike con oltre 20 dipartimenti di polizia negli Stati Uniti, che sono già attualmente in servizio in Carolina del Nord. La bici ha vagamente l'aspetto di una moto da enduro ed è equipaggiata con un localizzatore GPS 3G. Gli agenti americani la usano per compiti di pattuglia soprattutto in ambienti urbani, con la possibilità di muoversi anche all'interno dei parchi o su sentieri, a patto di avere una buona preparazione tecnica e fisica per maneggiare un mezzo che rispetto a una bicicletta ha molta più potenza e peso.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    16 Novembre 2020
    Dalla quarta edizione della rassegna dedicata alla mobilità elettrica emerge con chiarezza la centralità delle due ruote a batterie nella mobilità urbana. Lo confermano i politici presenti, le prospettive di crescita del mercato di e-bike, scooter e monopattini elettrici, nonché dei mezzi in sharing. Un’ascesa favorita anche da progetti urbani che favoriscono la mobilità dolce
  • Green Planet
    22 Ottobre 2020
    La versione speciale della bici elettrica inglese sarà prodotta in soli 300 esemplari con un listino "salato", ma contenuti tecnici di grande interesse. Ha telaio in magnesio con ruote in carbonio a sgancio rapido, sistema di chiusura veloce di manubrio e pedali e tanta tecnologia. Il motore anteriore ha assistenza regolabile con app e le batterie energia sufficiente per autonomie di 80 km
  • Green Planet
    16 Ottobre 2020
    La nuova ondata di contagi in tutta Europa ha convinto gli organizzatori di Eurobike ad annullare l’edizione Special in programma a fine novembre e inserita in calendario dopo la cancellazione dell’evento di settembre. Un decisione difficile, ma inevitabile con l’aumento delle restrizioni ai viaggi e l’arrivo delle prime disdette da parte delle aziende