NOVITA' MOTOCICLISMO

Honda Gold Wing 2018: cambio a doppia frizione e tanta elettronica - VIDEO

La super tourer di Honda è stata rivista completamente, cambia la ciclistica, con un’inedita sospensione anteriore e arriva il cambio a doppia frizione. Ricca e completa la dotazione di elettronica, mentre è confermato il motore a sei cilindri dotato ora di distribuzione a quattro valvole

Honda Gold Wing 2018: cambio a doppia frizione e tanta elettronica - VIDEO
Tutta nuova
La maxi GT di Honda è stata completamente rivista, la casa giapponese promette un progetto completamente nuovo che ha permesso di contenere peso e dimensioni: 48 i kg risparmiati (la Golwing “base” pesa 365 kg, la Tourer 379 kg e la DCT 383 kg). Resta comunque il “classico” motore boxer sei cilindri, dotato (finalmente) di distribuzione a 4 valvole e 126 CV. Arriva poi una dotazione elettronica al passo con i tempi: acceleratore ride by wire, quattro riding mode, controllo di trazione, sistema di assistenza per le partenze in salita e Start& Stop (solo sui modelli con cambio DCT). A gestione elettronica anche il cruise control.
La novità più interessante però è nel cambio, con il debutto sulla versione top di gamma del sistema a doppia frizione DCT: il cambio ha sette rapporti ed è dotato la funzione “walking mode” che permette di effettuare le manovre di parcheggio a passo d’uomo. Le marce si possono inserire utilizzando i comandi al manubrio, oppure lasciando lavorare in automatico il DCT. La versione con cambio manuale mantiene invece la retromarcia e ha frizione antisaltellamento. Rivisto anche il sistema ABS più compatto e leggero che lavora insieme al sistema di frenata combinata D-CBS (Dual Combined Braking System), che distribuisce in modo ottimale la potenza frenante tra la ruota anteriore e posteriore. La dotazione si completa con airbag, parabrezza elettrico, sistema di accensione con telecomando da tenere in tasca al posto della chiave e cruscotto dotato di schermo TFT a colori da 7 pollici integrato con l’Apple CarPlay. Questo sistema di Apple permette di connettere la moto con l’iPhone  e quindi di telefonare, inviare e ricevere messaggi, ascoltare la musica e seguire le indicazioni del navigatore.
Novità importanti anche per la ciclistica: il telaio in alluminio a doppio trave è tutto nuovo, così come la sospensione anteriore: non c’è più la classica forcella, ma un sistema a doppio braccio con ammortizzatore centrale. Rinnovato anche il forcellone monobraccio. La regolazione delle sospensioni è elettronica e integrata con i riding.
La Gold Wing 2018 sarà una delle regine dello stand Honda di EICMA, cliccate qui per il nostro speciale.
 


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    21 Ottobre 2019
    Marquez 2019 news – Dopo aver vinto il titolo piloti in Thailandia, con il successo in Giappone Marc Marquez ha chiuso per Honda anche i conti del campionato costruttori. Lo spagnolo ha dominato la gara, ma non è stato facile come è sembrato: ecco perché
  • News
    20 Ottobre 2019
    Marc conquista 350 dei 356 punti della Casa Alata: basta il 93 per battere tutte le Ducati e le Yamaha. Quartararo ancora secondo si consola con il premio di Rookie of the Year, mentre la casa di Borgo Panigale si aggrappa a Dovizioso per non naufragare
  • News
    20 Ottobre 2019
    Se il cruscotto della moto non riesce a “contenere” tutte le informazioni di cui il motociclista ha bisogno, Honda brevetta un cupolino touch screen sul quale proiettare contagiri, informazioni GPS, comandi per lo smartphone e chi più ne ha più ne metta

Honda Gold Wing

  • Prezzo€ 21.700
  • Peso341 Kg
  • Serbatoio23,2 l
  • Altezza sella73 cm
  • Lunghezza247 cm