NOVITA' MOTOCICLISMO

Honda CBR1000RR-R Fireblade SP vs CBR1000RR-R British Superbike: quanto è veloce una moto di serie?

Una Honda CBR1000RR-R Fireblade SP di serie ed una CBR1000RR-R preparata per il British Superbike si sono date battaglia in un’emozionate sfida comparativa. A portarle tra i cordoli di Oulton Park ci ha pensato il pilota del Team Honda Racing UK BSB Glenn Irwin. Il risultato è sorprendente: ecco il video!

Honda CBR1000RR-R Fireblade SP vs CBR1000RR-R British Superbike: quanto è veloce una moto di serie?
Superbike o di serie?
Honda CBR1000RR-R Fireblade SP vs CBR1000RR-R British Superbike Quanto è veloce una moto di serie?”. Questa la domanda alla base della sfida organizzata pochi giorni fa sul circuito britannico di Oulton Park tra la CBR1000RR-R preparata per il campionato inglese Superbike e la “sorellina” (che poi tanto “ina” non è) in versione di serie CBR1000RR-R Fireblade SP. Viste l’una accanto all’atra, le similitudini sono moltissime, ma l’assenza di stringenti normative per la circolazione su strada ha ovviamente permesso alla Superbike di avvalersi di componenti progettati specificatamente per le competizioni, come ad esempio la ECU specifica, le modifiche ammesse ai rapporti, più altri miglioramenti e alleggerimenti che le permettono di arrivare al peso minimo di 168 kg. Quanta differenza possono fare? Per capirlo, Honda ed il Team Racing UK della British Superbike hanno deciso di organizzare una sfida: da una parte la Fireblade #2 di Glenn Irwin, star del Team Honda Racing UK BSB e, dall’altra, una CBR1000RR-R Fireblade SP standard perfettamente di serie, a cui sono stati montati gli pneumatici slick Pirelli Diablo Racing (mescola SC0).
Entrambe le prove sono state affidate a Irwin, che ha guidato le moto lo stesso giorno e con le stesse condizioni sul circuito di Oulton Park. Il risultato?
All'ultimo di 6 giri, Glenn ha realizzato un crono di 1'39”054 con la Fireblade SP di serie, appena 2”872 più lento del tempo fatto registrare in sella alla sua Fireblade per la British Superbike!
Incredibilmente, il tempo di Glenn con la CBR1000RR-R Fireblade SP standard, equipaggiata con specchietti, fari, frecce e portatarga per la circolazione stradale, sarebbe stato sufficiente per piazzarlo a metà della griglia di partenza della categoria Superstock nella gara di apertura del campionato 2021, che si è tenuta appena un mese dopo questa prova comparativa. Ecco i commenti di Irwin e Beltran. Più sotto invece il video dell’impresa!

Glenn Irwin, Honda Racing UK – British Superbike #2
"La mia esperienza di oggi è stata impressionante, è incredibile vedere cosa è in grado di fare in pista una moto appena uscita dal concessionario e quanto potessi andare veloce con la Fireblade SP standard. Le due moto si assomigliano davvero tanto. Ma non mi sorprende perché io amo questa moto, è incredibile. Era davvero appena uscita dal concessionario e non era stata neanche messa a punto, mi ci sono voluti un paio di giri per sistemare le leve e adattarle meglio a me. Sono sicuro che se avessi avuto più tempo per prendere maggiore confidenza, sarei andato ancora più veloce".

Havier Beltran, Honda Racing UK – Responsabile del team
"La filosofia Born to Race è evidente nella CBR1000RR-R Fireblade. Secondo le regole dei campionati BSB dobbiamo mantenere molte delle componenti standard per le nostre moto da British Superbike, come il telaio e il motore, e i modelli di serie forniscono un'ottima base per le moto da corsa perché sono stati progettati per le massime prestazioni in pista. Il tempo che Glenn ha realizzato su una moto standard con pneumatici slick ne è la prova, ed è stupefacente".


 



NOTIZIE CORRELATE
  • Moto
    15 Settembre 2021
    Questa CRF190L è riservata ai mercati di Paesi orientali come Cina, India e Filippine, e quasi certamente non la vedremo mai in Europa, però è logico pensare che l’impostazione stilistica segua le nuove linee dell’azienda e dunque verrà mantenuta anche per altri modelli
  • Spy
    13 Settembre 2021
    Dopo qualche anno di chiacchere e “pettegolezzi”, sembra proprio che Honda abbia deciso di far tornare nei suoi listini la mitica Transalp. La nuova crossover sarà dotata di un inedito motore bicilindrico frontemarcia che potrebbe essere utilizzato anche per una naked altrettanto nostalgica...
  • News
    13 Settembre 2021
    Il pilota italiano si toglie la soddisfazione della prima vittoria in MotoGP battendo Marquez in un duello senza esclusione di colpi. Marc può comunque essere soddisfatto, mentre il campione del mondo in carica e il leader della classifica hanno sofferto. Grande Italia anche con Aprilia e con Bastianini