NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2018 - Honda CBR 500R, info e dati tecnici

La mezzo litro di Honda dedicata ai possessori di patente A2 per il 2019 è stata rivista sia nel motore sia nella ciclistica. La nuova CBR 500R vanta maggiore coppia e prontezza, linee più aggressive e una posizione di guida più caricata in avanti

EICMA 2018 - Honda CBR 500R, info e dati tecnici
Per la patente A2
Per il 2019 Honda ha portato a EICMA una CBR 500R profondamente rivista e, assicura la casa, migliorata sotto diversi aspetti. La “media” destinata ai possessori di patente A2 (potenza massima 35 kW) si fa più aggressiva e aerodinamica nelle linee ma anche più pronta grazie alla migliore erogazione ai bassi. Nel dettaglio, il bicilindrico parallelo raffreddato a liquido è stato rivisto e ora garantisce più CV e coppia ai bassi regimi (i dati di potenza e coppia massimi, invece, restano invariati). Il miglioramento è stato raggiunto grazie ad una fasatura delle valvole rivista con "chiusura" delle valvole anticipata di 5° e alzata aumentata di 0,3 mm. Inoltre, il cambio a 6 rapporti è ora dotato di frizione assistita con antisaltellamento che riduce lo sforzo per azionare la leva della frizione e mantiene sempre il contatto tra suolo e ruota posteriore anche in caso di scalate più aggressive. A livello di ciclistica il telaio è rimasto invariato, cambia invece la sospensione posteriore che ora vede un nuovo monoammortizzatore dotato di regolazione del precarico molla su 5 posizioni. La forcella, invece, è una classica unità con steli da 41 mm regolabile nel precarico molla e corsa di 120 mm.
Cambiano, e tanto, le linee scelte per il modello 2019: la carenatura ora è più aggressiva, le selle del pilota e del passeggero più strette per migliorare l'ergonomia e offrire una maggiore libertà di movimento e i semimanubri fissati inferiormente alla piastra di sterzo per offrire una posizione di guida ulteriormente inclinata di 8° in avanti. Nuovo anche il gruppo fari full Led (indicatori di direzione compresi) e la strumentazione LCD con indicatore della marcia inserita e spia Shift-Up, impostata su 8.750 giri/min ma regolabile tra 5.000 e 8.750 giri/min. Nella lista accessori invece compaiono il portapacchi posteriore, bauletto da 35 litri, la borsa serbatoio e sella, il parabrezza sportivo, le manopole riscaldabili, la presa da 12v, la cover monoposto, il cavalletto centrale e il paraserbatoio.
Le colorazioni disponibili sono due, Matt Axis Grey Metallic e Grand Prix Red. Per conoscere tutte le novità del salone di Milano seguite la sezione EICMA 2018 cliccando qui.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    27 Febbraio 2020
    La Rc213V in versione 2020 non riesce a sfruttare le nuove gomme, al box Hrc corrono ai ripari rispolverando la moto 2019. Marquez testa il prototipo campione del mondo e una versione ibrida e in extremis trova il bandolo della matassa. Basterà? La spalla dell'otto volte iridato non è ancora perfetta, ma migliora di giorno in giorno
  • Notizie dalla rete
    25 Febbraio 2020
    Dal Giappone tornano le voci che vogliono in dirittura d'arrivo la Honda CB998F. Rispetto alle prime ipotesi, la nuova retrò anni Ottanta potrebbe essere equipaggiata con il quattro cilindri raffreddato a liquido della CB 1000 R. Forse sarà presentata al prossimo Motor Show di Tokyo
  • News
    22 Febbraio 2020
    MotoGP news – Fisicamente Marc Marquez non è ancora a posto e nel primo giorno di test in Qatar non h potuto dare il massimo. Lo spagnolo ha ammesso di aver avuto difficoltà nelle curve verso destra ma comunque ha concluso la giornata con una buona sesta posizione