NOVITA' MOTOCICLISMO

Guy Martin punta al record di velocità: obiettivo superare le 300 miglia orarie

Guy Martin ci riprova: a quanto pare i 435 km/h raggiunti lo scorso settembre non sono stati sufficienti, il 38enne inglese punta ora al record del mondo. In sella alla sua mostruosa Hayabusa, Guy tenterà di infrangere il muro delle 300 miglia orarie, cioè 482,8 km/h!

Guy Martin punta al record di velocità: obiettivo superare le 300 miglia orarie
Obiettivo 300 miglia orarie

Non contento dei 435 km/h raggiunti in patria lo scorso settembre, l’irriducibile Guy Martin alza ulteriormente l’asticella puntando al record mondiale di velocità. In sella alla mostruosa Suzuki Hayabusa da 830 CV, il 38enne del Lincolnshire guarda ora alla soglia delle 300 miglia orarie, che, tradotto nel nostro sistema metrico, significherebbe qualcosa come 482,8 km/h! 
Un sogno tragicamente inseguito dal collega Bill Warner, attuale detentore del record di velocità con 296 miglia orarie,  morto nel 2013 tentando l’impresa. Ma Guy, che s’è fatto le ossa nelle road races, non è tipo da tirarsi indietro, tutt’altro! La decisione è presa: si può fare ancora meglio di quanto fatto lo scorso anno ma, per raggiungere il tetto del mondo, la straordinaria Hayabusa è stata sottoposta a qualche ritocchino. Appositamente preparata per l’impresa, la Suzuki messa a punto dall’amico Jarrod Frost, è capace di 830 CV (una potenza pari a quella di tre motori di MotoGP!) è stata ulteriormente migliorata. Conferma arriva in tal senso dalle fotografie scattate a Elvington, dalle parti di York, lungo una pista per gare di accelerazione, dove Guy Martin e l’Hayabusa hanno effettuato una serie di test che però, per il forte vento e le condizioni meteo avverse, non sono stati completati. In ogni caso è sicuro: Guy Martin punta con decisione alle 300 miglia orarie.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    28 Settembre 2020
    La Yamaha vince ancora con El Diablo, ma il podio è completato dalle due Suzuki di Mir e Rins. Morbidelli e Rossi pagano i loro errori, mentre Dovizioso viene abbattuto dalla sfortuna vestita da Zarco. Ora ci sarà una settimana di pausa, poi si tornerà in pista a Le Mans. Quattro piloti si giocano il mondiale più pazzo di sempre
  • Spy
    24 Settembre 2020
    Partendo dalla 160 sviluppata dal partner cinese Haojue per i mercati asiatici, Suzuki potrebbe presto importare in Europa una nuova V-Strom 125. Per il momento però non v’è nulla di ufficiale
  • Moto
    10 Settembre 2020
    Per celebrare i suoi primi 100 anni, Suzuki ha presentato la GSX-R 1000R Anniversary vestita nel tradizionale abbinamento blu e argento. Un omaggio alle RR che corrono nella MotoGP