NOVITA' MOTOCICLISMO

Indispensabili per partire: le guide per motociclisti

Le guide turistiche per motociclisti sono diverse dalle altre perché servono a trovare il percorso più bello e divertente che spesso non è quello più rapido. Abbiamo selezionato per voi i manuali giusti per ogni destinazione.

Indispensabili per partire: le guide per motociclisti

Per tutti i viaggiatori 

Le guide turistiche per motociclisti sono diverse da quelle per i turisti "normali": non si usano solo per trovare strade, alberghi, monumenti e cose da visitare, servono soprattutto a trovare il percorso più bello e divertente (che spesso non è quello più rapido), indicando anche tempi di percorrenza, stato delle strade, punti difficili e tutto quello che serve per godersi un viaggio senza rischi. Abbiamo selezionato per voi le proposte migliori per ogni destinazione.

 

In alta montagna

È uscita quest'anno la prima guida Michelin dedicata ai motociclisti. Le Alpi in moto (Michelin, 224 pagine, 16 euro), raccoglie 23 itinerari in montagna tra Francia, Italia, Svizzera, Austria e Germania. I percorsi proposti sono divisi in base al tempo di percorrenza: da una gita di pochi giorni fino alla vacanza di due settimane. I tracciati sono stati preparati da specialisti che hanno percorso oltre 4mila chilometri su strade di alta montagna. Per ogni nazione sono fornite le informazioni essenziali su codice della strada, rifornimenti di carburante, meteo e strade poco sicure. Non mancano i consigli su come equipaggiarsi, alcune nozioni mediche di base, lessico di sopravvivenza in tedesco e francese e siti internet validi per organizzare e programmare il viaggio. Per ogni itinerario sono consigliati alberghi, ristoranti, i punti panoramici e i passaggi più difficili. Dal sito viamichelin.fr si possono poi scaricare i road book, cioè le indicazioni particolareggiate dei percosi consigliati e anche i file da caricare sui navigatori.







Nel centro Italia

ItineRiders - 20 proposte in moto per il Centro Italia (Qualitime, 150 pagine, 14 euro) raccoglie 20 itinerari tra Lazio, Abruzzo, Umbria, Toscana e Marche. I percorsi sono "circolari" (si parte e si arriva nello stesso posto), da fare in una giornata o al massimo un week end. Ogni gita è accompagnata da una scheda introduttiva, dalla descrizione dettagliata delle strade e dà consigli per le soste, con ristoranti, trattorie e punti di ristoro.


















Toscana e Isola d'Elba

La sesta guida pubblicata della serie Curve & Tornanti è dedicata agli itinerari nella bassa Toscana. Colline toscane & Isola d'Elba (Giorgio Nada Editore, 128 pagine, 10 euro) racconta un lungo itinerario tra le province di Siena, Livorno, Arezzo e Grosseto, con una puntata sulle strade tortuose dell'Isola d'Elba. Sono "censiti" oltre 1.500 chilometri di strade asfaltate e 100 chilometri di sterrato, descritti nel classico stile di Curve & Tornanti, tra illustrazioni e testo. Diverse note aiutano a visitare il territorio. Della collana fanno parte anche le guide su Appennino tosco romagnolo, Appennino tosco emiliano, Dolomiti, Alpi (Brennero-Sempione) e Alpi occidentali.



l classici del Touring Club

L’Italia in moto (Touring editore, 320 pagine, 19,50 euro) propone 43 itinerari per weekend e vacanze lunghe. La sezione "Per guidare" segnala i dettagli che rendono il viaggio in moto spettacolare: dislivelli, curve mozzafiato, strade non asfaltate. La parte “I grandi viaggi” raccoglie quattro lunghi viaggi: il primo è "L’arco alpino, da Ventimiglia a Trieste al Nord"; il secondo "Dalla terra dei motori alle colline toscane e ritorno al Centro-Nord"; il terzo "Coast to coast Roma-Pescara andata e ritorno al Centro-Sud"; e infine il quarto "Cavalcando l’Appennino dalla Campania alla Basilicata al Sud". Sono tutti percorsi che richiedono come minimo sei giorni e possono essere uniti, per chi ha la possibilità di fare vacanze ancora più lunghe. I 43 percorsi attraversano tutte le regioni della Penisola. Non mancano indicazioni per escursioni e visite in centri storici, parchi, musei, suggerimenti per scegliere dove dormire e mangiare e la segnalazione delle aree di sosta con strutture adatte ai motociclisti. Completano la guida indicazioni di chilometraggio, tipo di fondo e condizioni delle strade, periodo consigliato per percorerle e due carte stradali da inserire nella borsa da serbatoio.






Gli itinerari in Europa

Il meglio dell'Europa in moto (Mondadori, 191 pagine, 24 euro) presenta 40 itinerari per tutti i gusti: i più belli che si possano trovare in Europa. In Italia vengono proposte la Costiera amalfitana e le pendici dell'Etna. In Francia invece percorsi in Alvernia, Loira (i classici castelli) e Provenza. Anche gli enduristi sono accontantati: la Romania sembra la meta ideale per non avere problemi di divieti e restrizioni di uso. La guida offre descrizioni e cartografia dettagliate, con le fondamentali indicazioni dei punti di assistenza, le distanze, la durata dell'itinerario e, ovviamente, cosa vedere nei dintorni. Non manca una cartina d'insieme con tutti i percorsi. Della stessa collana è disponibile Le più belle curve delle Alpi in Italia e in Europa (288 pagine, 24 euro). 











Ci sono anche le guide "antiacqua"

Per arrivare a destinazione senza problemi anche sotto un acquazzone "tropicale" come molti tra quelli degli ultimi anni ci vogliono queste guide con fogli plastificati, resistenti e impermeabili, perfette per essere consultate in ogni situazione meteorologica. 


Motorrad-Reisekarten, in scala 1:300.000 sono formate da fogli estraibili plastificati: tra le altre cose si  possono evidenziare i percorsi con un pennarello e poi cancellarli con un panno. Sulle carte sono segnalati gli indirizzi di meccanici, concessionari alberghi, campeggi e punti di incontro. Disponibili per Germania del nord e del sud, Alpi, Italia, Francia del nord e del sud, Belgio/Olanda/Lussemburgo. Prezzi da 22,80 euro. Info www.reisekarten.de.


















L'Atlante stradale d'Italia per motociclisti in scala 1:400.000 (De Agostini, 66 pagine, 20 euro) ha una serie di tavole pieghevoli e plastificate resistenti all'acqua che possono essere inserite facilmente nelle tasche superiori delle borse da serbatoio. Indicati i numeri utili, distanze chilometriche e percorribilità dei valichi.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • News
    19 Maggio 2020
    Evoluzione della vecchia Bersani, l’RC Familiare è entrata in vigore lo scorso 16 febbraio. Causa lockdown, in pochi hanno potuto misurare il possibile risparmio. Secondo un’analisi di quattro province italiane, il risparmio per la moto, può arrivare fino al 56% sul premio
  • News
    15 Maggio 2020
    Da lunedì sarà nuovamente possibile spostarsi da un comune all’altro senza autocertificazione. Per cambiare regione bisognerà però attendere il 3 giugno. Nel rispetto dei protocolli decisi dal governo, molto sarà affidato alle decisioni dei presidenti delle regioni e dei sindaci
  • News
    15 Maggio 2020
    Fase 2: da lunedì 18 maggio riaprono bar, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, palestre, negozi al dettaglio e centri commerciali. Pur nel rispetto delle linee guida, le regioni godranno di una certa autonomia. Via libera alla circolazione - anche in moto - senza autocertificazione, purché all’interno della stessa regione