NOVITA' MOTOCICLISMO

Gennaio 2020, crescita a due cifre per il mercato delle due ruote

Chiuso con ottimi numeri, gennaio 2020 “promette” un anno decisamente positivo per quanto riguarda il mercato delle due ruote. Tra moto e scooter over 50cm3, il totale delle immatricolazioni tocca quota 16.405 veicoli, pari al +11% rispetto allo stesso periodo del 2019

Gennaio 2020, crescita a due cifre per il mercato delle due ruote
Mercato gennaio 2020
Complici, anche, gli scooter elettrici, il 2020 s’è aperto con numeri decisamente positivi.
Il totale immatricolato ha raggiunto quota 14.623 pezzi pari al +7,7% rispetto al gennaio 2019. In particolare sono gli scooter con 7.806 unità pari al +12% ad aumentare i volumi, mentre le moto totalizzano 6.817 vendite pari al +3,1%. Straordinaria - se confrontata con i numeri degli scorsi mesi - la performance  dei cinquantini che,  con 1.782 registrazioni e un +50%, si risollevano da una lunga crisi. Il merito va agli alettrici le cui immatricolazioni hanno raggiunto le 774 unità.
Ecco i numeri di Confindustria ANCMA nel dettaglio.
Negli scooter l’analisi per cilindrata delle immatricolazioni mostra un buon incremento di volumi per i 125. che risultano il segmento più importante con 2.838 unità pari a +13,4%; seguono quelli da 300 – 500cm3 con 2.598 veicoli, in calo del -6,5%. Exploit degli oltre 500cm3 pari a 992 unità, che hanno raddoppiato i loro volumi. Infine i 150-250 raggiungono 1.378 vendite pari a +15%. Significativa crescita degli scooter elettrici > 45 km/h grazie alla costituzione di flotte, con 455 pezzi venduti contro i 34 dello scorso anno.
Nelle immatricolazioni moto a gennaio la fascia di cilindrata più importante risulta quella oltre 1000cm3 con 1.934 moto, con un incremento del +10,6%. Al secondo posto le 800-1000cm3 con 1.520 unità in flessione del -7,1%. Le cilindrate da 300 fino a 600 con 1.341 pezzi mostrano un leggero calo del -2,7%, a seguire le 125cm3 con 808 unità e un +1,1%. Le medie cilindrate tra 600 e 750cm3 con 935 veicoli crescono del 22,9%. Infine le 150-250cm3 con 279 moto diminuiscono del -2,8%.
Il dettaglio per segmenti delle moto evidenzia al primo posto le enduro stradali con 2.882 pezzi e un +4%; seguono le naked con 2.034 unità in leggera flessione del -2,6%. A distanza troviamo le moto da turismo con 785 pezzi stabili a -0,2%; forte accelerazione per le sportive con 484 vendite pari al +56,1%; leggera flessione per le custom con 317 pezzi e un -1,1%. Infine le supermotard sono ferme a 167 pezzi come lo scorso anno.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    02 Aprile 2020
    Conte torna a parlare alla Nazione. Il nuovo Decreto estende le misure di contenimento fino almeno al 14 aprile. Confermate le limitazioni già annunciate in precedenza. Chiarimento per le due ruote: si possono usare sia la moto - ma bisogna montare in sella soli - che la bicicletta per raggiungere luogo di lavoro, farmacia e negozi di alimentari
  • Notizie dalla rete
    27 Marzo 2020
    Gli organizzatori del festival del cinema motociclistico della Costa Azzurra hanno scelto di rendere disponibili gratuitamente diversi film e documentari sul tema due ruote. Un gesto “solidale” per distrarre i tanti bikers costretti, come tutti, alla quarantena in casa
  • News
    29 Gennaio 2020
    Fabio Quartararo sarà pilota ufficiale del team Yamaha nel biennio 2021-2022. Prima che la stagione 2020 inizi Yamaha ha voluto chiudere il proprio mercato piloti, confermando Vinales e “promuovendo” il francese dal team Petronas, dove potrebbe invece finire Valentino Rossi