NOVITA' MOTOCICLISMO

Garelli ritorna con il Ciclone elettrico

Riparte dal Ciclone elettrico l’avventura dello storico marchio lombardo. Un modello ispirato al celebre “motorino” degli anni Ottanta, ma con motore Bosch nel mozzo della ruota posteriore e batterie Samsung da 2 kWh per un'autonomia a zero emissioni di 120 km. Quattro le versioni in gamma: Dark, Passion, Sport e Scout

Garelli ritorna con il Ciclone elettrico
Ci sono pure le e-bike
Lo storico marchio fondato da Adalberto Garelli nei primi del Novecento potrebbe rivivere in veste elettrica. Dopo varie vicissitudini che hanno portato alla messa in liquidazione nel 2011, l’azienda è stata recentemente rilevata in “affitto” dalla Armony, produttore di bici a pedalata assistita intenzionato a definire in tempi brevi l'acquisto del marchio. In attesa dell’ufficializzazione della nuova proprietà, a EICMA sono stati svelati i piani per il rilancio: si ripartirà da uno dei ciclomotori più noti della produzione degli anni Ottanta, il Ciclone. La variante moderna riprende lo stile dell’antenato con il telaio "tubone" in alluminio, optando però per gomme piccole (13”) e larghe. A cambiare, naturalmente, è il "cuore": al posto del motore da 50 cm3 ci sono ora batterie Samsung da 2 kWh che si ricaricano in 4 ore, consentendo fino a 120 km di autonomia in modalità Eco (100 km in Tour e 80 km in Sport). Il motore invece è Bosch posizionato nel mozzo della ruota posteriore, ha una potenza di 1,5 kW con il “picco” che arriva a 2,3 kW ed è programmato per limitare la velocità entro i limiti di legge previsti per i ciclomotori: 45 km/h. Moderna la dotazione che prevede fari a Led, freni a disco e ammortizzatore Paioli, dotato di regolazione del precarico. Il ciclomotore arriverà in quattro versioniDark, Passion, Sport e Scout, con quest’ultima impreziosita da doppia sella, borsa laterale, cupolino in alluminio, particolari in pelle e pneumatici tassellati. Ad affiancare il Ciclone nella gamma Garelli ci saranno delle bici a pedalata assistita di diversa tipologia: city biketrekking e offroad, dotate di kit Bosch o dell’italiana Oli


NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    24 Febbraio 2020
    Sarà il Base Milano a ospitare dal 28 al 29 marzo la prima edizione della manifestazione riservato al cicloturismo voluta per soddisfare la crescente domanda di viaggi a pedali. L’evento prevede un area espositiva con pacchetti su misura per ogni tipologia di tour, da quelli in famiglia ai più impegnativi amati dagli sportivi, e la zona “talk” per presentazioni e incontri
  • Green Planet
    23 Febbraio 2020
    Le agevolazioni di 500 e 1.500 euro previste per chi rinuncia a una moto o a un’auto inquinante potranno essere utilizzate anche per l’acquisto di bici a pedalata assistita. Il provvedimento, però, è limitato ai cittadini residenti nelle città con emergenza smog. Le modalità di richiesta dovrebbero essere comunicate nei prossimi giorni
  • Green Planet
    20 Febbraio 2020
    Dalla Sicilia fino alle Alpi per salire fino al Passo dello Stelvio prima della cronometro fino a Milano. È ricco di suggestioni il percorso dell’edizione 2020 del Giro d’Italia “elettrico” in programma a maggio in concomitanza con la corsa Rosa. Un itinerario di 1.415 km con 23.900 metri di dislivello complessivo da effettuare in 18 tappe