NOVITA' MOTOCICLISMO

FMI - Nasce il Trofeo Fuoristrada Scrambler&Special

Partirà il fine settimana del 23 e 24 giugno il trofeo Fuoristrada Scrambler&Special messo a punto da FMI. Si tratta di una competizione a carattere amatoriale in tre tappe, con classifica stilata in base al risultato di prove speciali e di abilità

FMI - Nasce il Trofeo Fuoristrada Scrambler&Special
Divertirsi con Scrambler&Special
Quest'anno debutterà un nuovo evento dedicato a quelle moto che, da alcuni anni a questa parte, hanno un posto sempre più rilevante nel cuore degli appassionati: al via del Trofeo Fuoristrada Moto Scrambler&Special saranno ammesse solo scrambler, stradali e special, portate in gara da piloti nati fino al 2000, con Licenza Elite, Fuoristrada o Amatoriale. Il Trofeo si articola su tre appuntamenti (sotto l'egida della FMI), che porteranno i partecipanti a scoprire nuovi scenari in sella alla propria moto, ma anche a competere tra di loro, in una sfida assolutamente amatoriale basata sui tempi fatti registrare in tratti cronometrati e sui risultati di prove d'abilità. Spiega Franco Gualdi, Coordinatore Comitato Enduro FMI: "Con questa competizione vogliamo rendere accessibile a tutti gli appassionati una determinata tipologia di gare. Si tratta di manifestazioni a limitato contenuto competitivo, in cui i piloti affronteranno Prove Speciali e in alcuni casi di abilità al termine delle quali verrà redatta una classifica. Il Trofeo rappresenta una novità nel nostro panorama ed è dedicato a chi si vuole mettere alla prova senza però dover partecipare a gare ad alto tasso agonistico". Gli fa eco Mirco Urbinati organizzatore del trofeo: "Il Trofeo Moto Scrambler e Special si pone in un contesto motociclistico che ha subito una importante evoluzione negli ultimi anni: la voglia di viaggiare in off road scoprendo nuovi orizzonti è oggi molto forte anche con moto da enduro di derivazione stradale. Il Trofeo avrà un contenuto competitivo perché per ogni prova verrà stilata una classifica ma la dominante sarà lo stare insieme, l’aprire gli occhi su nuovi orizzonti da scoprire grazie ai luoghi che ospiteranno le prove, selezionati affinché regalino ai partecipanti le giuste emozioni di avventura e scoperta. L’obiettivo del 2018 è rivolgere l’attenzione sul Trofeo al fine di poterne costruire nel breve futuro una serie di appuntamenti itineranti in tutta Italia”.
Ecco le date dei tre appuntamenti a calendario: il 23-24 giugno a Farini (PC) con l'organizzazione del Moto Club Chieve, il 14 - 15 luglio a Scandiano (RE) con l'organizzazione del Moto Club locale e il 3-4 novembre a Santa Luce (PI) con l'organizzazione del MC Sbm.
 
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    23 Giugno 2019
    Mondiale motocross 2019 - Gajser non si lascia scappare l’occasione di un GP senza Cairoli e Herlings e, vincendo entrambe le manche, stringe sempre più saldamente a sé la tabella rossa. Anche Prado è irraggiungibile in MX2 e chiude il GP a punteggio pieno con una doppia vittoria che lo conferma ancora di più leader della categoria
  • News
    22 Giugno 2019
    Ieri un prologo "goliardico", oggi parte la prima tappa della gara che attraversa l'Europa dal Baltico all'Atlantico. I concorrenti lasceranno Danzica per il primo stage interamente in territorio polacco: 8mila i chilometri in totale, due le tappe italiane.
  • News
    16 Giugno 2019
    Mondiale motocross 2019 - A Kegums, in Lettonia, la pista è decisamente cambiata rispetto a ieri: l'umidità e le temperature più basse hanno compattato la sabbia della pista. La sfortuna colpisce nuovamente Herlings che rompe la caviglia nel warm up, vince dolorante gara1 e si ferma. Cairoli nonostante febbre e dolori agguanta il terzo posto in gara1, ma è out in gara2 per caduta. Gajser vince così il Gp e consolida la leadership in classifica