NOVITA' MOTOCICLISMO

Five: scooter elettrici e quadricicli

Da produttore di bici a pedalata assistita a fornitore di soluzioni a emissioni zero per la mobilità urbana. È l’evoluzione compiuta dall’azienda veneta con l’introduzione nei propri listini di due scooter elettrici con marchio Waye, il W1 e il W2, e di altrettanti quadricicli della Today Sunshine denominati M1 e M2. Rinnovata anche la gamma e-bike di Italwin e Wayel

Five: scooter elettrici e quadricicli
Scooter motorizzati da Bosch
La Five (Fabbrica italiana veicoli elettrici) muta animo e si evolve aggiungendo alla tradizionale offerta di bici a pedalata assistita con marchio Italwin e Wayel altri veicoli a emissioni zero pensati per la mobilità urbana. La principale novità riguarda lo sbarco nel comparto degli scooter elettrici con due modelli firmati Wayel. Il W1 è pensato per muoversi con agilità in città grazie a un motore Bosch da 1,5 kW inserito nel mozzo posteriore. Ad alimentarlo ci sono batterie al litio da 1.248 Wh studiate per assicurare un’autonomia fino a 70 km, incrementabile acquisendo il secondo accumulatore optional. Il W1 ha display Lcd, luci a Led, ruote da 10” antiforatura e impianto frenante a doppio disco. Il W2 è poco più grande, ha un design più classico, sella in ecopelle e offre maggiori prestazioni grazie a un’unità da 2 kW, sempre nel mozzo e firmata Bosch. Aumenta pure la capacità delle batterie che arriva a 1.560 Wh aggiungendo altri 10 km alla percorrenza con un “pieno”, anche in questo caso raddoppiabile. Confermati il cruscotto Lcd, i Led per i fari, i freni a disco e i cerchi da 10”.
 A sinistra il W1 e a destra il W2

Microcar per la città
L’altra novità 2020 si chiama Today Sunshine ed è un quadriciclo elettrico realizzato in Cina con specifiche per il mercato Europeo. Le versioni sono due, con alla base la M1, una due posti di 2,83 metri e un bagagliaio di 850 litri, dotata di un motore da 4,5 kW con velocità limitata a 50 km/h e alimentato da batterie al piombo o al litio da 8,6 kWh. Una scelta che incide sul prezzo (da 13.800 a 16.800), sulla durata degli accumulatori (300 e 800 cicli di vita) e sull’autonomia, con il piombo a garantire 100 km contro gli 80 km del litio. La microcar ha freni a disco, cerchi in lega, luci a Led e una dotazione da auto comprensiva, tra l’altro, di interni in ecopelle, chiusura centralizzata con telecomando, alzacristalli, videocamera posteriore, schermo touch, navigatore, Bluetooth e aria condizionata. La M2 ha una equipaggiamento più “tecno” con doppio schermo digitale con sistema android, sensori di parcheggio e altre soluzioni smart. Al sistema elettrico della M1 aggiunge una versione High Speed spinta da un’unità da 7,5 kW che eleva la velocità fino agli 80 km/h e con accumulatori al litio da 10,8 kWh per una percorrenza stimata di 120 km. Il listino parte intorno ai 17.000 euro per arrivare vicino ai 20.000 euro. 

La Today Sunshine è un quadriciclo elettrico disponibile in due versioni

E-bike, novità con “cuore” F90
Produttore di e-bike dal 2003, la Five ha rinnovato anche la gamma a pedali. Le principali novità con marchio Italwin sono la K2 Max e la Trail Ultra. La prima è la versione con ruote extralarge e tassellate della pieghevole K2, ma si differenzia dalle sorelle anche per l’adozione del motore F90 progettato dalla stessa azienda veneta per essere installato nel movimento centrale e fornire 90 Nm di coppia. Come per le altre e-bike del marchio, al ciclo si possono abbinare batterie con capacità diverse, in questo caso da 346 o 378 Wh per autonomie fino a 100 o 120 km. La Trail Ultra è una trekking con cerchi da 27,5”, forcella ammortizzata da 75 mm e cambio Shimano Deore a 10 velocità. Per la Wayel citiamo la Trekking Bike e la Urban Bike, modelli identici per kit elettrico (sempre l’F90) e con design simile caratterizzato dalle batterie da 417 Wh posizionate in verticale lungo il tubo del sellino. A differenziarle sono le componenti, con il ciclo pensato per il turismo dotato di cambio a 10 rapporti, freni a disco idraulici, forcella da 100 mm e ruote da 29”. La cittadina, disponibile anche con una telaio unisex privo di tubo orizzontale, aggiunge parafanghi e portapacchi e si affida a un ammortizzatore da 60 mm, a una trasmissione a 8 velocità e a ruote da 28”. Esposti a Eicma anche un triciclo, una cargo bike e dei monopattini elettrici del quale non sono stati forniti dettagli.

La Italwin K2 Max


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    16 Gennaio 2020
    Dopo i primi rumors e alcune immagini, alcuni brevetti apparsi in rete confermano che Harley-Davidson è molto vicina a presentare un veicolo elettrico cittadino dalle forme simili a un ibrido tra un "tubone" anni 80/90 e una vecchia saltafoss. Lo vedremo nel 2021?
  • Green Planet
    11 Gennaio 2020
    Il costruttore cinese con due nuovi modelli ha presentato a Las Vegas la sua visione futura della mobilità urbana basata sulla tecnologia IoT e sul 5G. La moto RQi ha motore da 30 kW ha velocità di 160 km/h e una dotazione comprensiva di ABS e controllo trazione. La TQi è un triciclo con tetto e molti dispositivi elettronici avanzati
  • Green Planet
    08 Gennaio 2020
    Svelate al CES di Las Vegas le novità di Bosch per rendere le bici a pedalata assistita sempre più “intelligenti” e connesse con il mondo digitale. La news più interessante riguarda l’evoluzione del ciclocomputer Kiox potenziato con funzioni firness, con un’opzione digitale contro i furti e con la SmartphoneHub per usufruire di una molteplicità di funzioni avanzate