NOVITA' MOTOCICLISMO

Five, le nuove e-bike di Italwin e Wayel

La Fabbrica Italiana Veicoli Elettrici rinnova la propria gamma di bici a pedalata assistita dei due marchi con modelli pensati per la città e il tempo libero. Le news di Italwin sono la city Trend e la trekking Travel, mentre Wayel punta sulle fat bike Next, tutti modelli con motore F90 o con il nuovo F110 nel movimento centrale. In arrivo anche un e-scooter

Five, le nuove e-bike di Italwin e Wayel
Dal monopattino al quadriciclo elettrico passando per le bici a pedalata assistita e gli scooter elettrici. Five (Fabbrica Italiana Veicoli Elettrici) è tra quelle che offre maggiori soluzioni per muoversi a emissioni zero in città. Una varietà di proposte evidente soprattutto nelle gamma e-bike con marchio Italwin comprendente 17 modelli suddivisi nelle categorie Urban, Foldable ed e-Trek. Una gamma rinnovata che ha come “cuore” principale i motori nel movimento centrale sviluppati dalla stessa azienda bolognese, il noto F90 con 90 Nm di coppia massima e il nuovo F110. Un’unità, quest’ultima, progettata per le e-bike da trekking e per i modelli destinati ad affrontare percorsi gravosi e capace di erogare una coppia di 110 Nm, tra le più alte sul mercato. Come per l’F90, il motore ha 5 livelli di assistenza selezionabili dal ciclocomputer e si può abbinare a batterie con diverse capacità e celle Samsumg assemblate direttamente in Italia. Sistemi che usufruiscono pure nel nuovo display a Led da 3,5”, comandi vicino alla manipola e porta Usb per la ricarica dello smartphone. 
                                                                                                            
Trend, cittadina con voglia di fuga
Le novità a pedali del 2022 più significative sono la Trend e la Travel. La prima è una city bike disponibile nelle varianti Unisex con telaio a scavalco basso e Man con l’aggiunta del tubo orizzontale. Equipaggiate con l’F90, hanno autonomia di 145 km con gli accumulatori da 522 Wh e di 160 km con quelli da 630 Wh, entrambe inseriti all’interno del tubo obliquo. Hanno ruote da 28” con pneumatici Schwalbe Big Apple con battistrada da 2” per un’elevata tenuta su bagnato e per un buon controllo sui fondi sconnessi. Alla sicurezza concorrono i freni a disco idraulici e le luci a Led per una migliore visibilità serale. La forcella è una Suntour con escursione di 63 mm, il cambio Shimano a 7 velocità. Pesa 25,5 kg e ha portapacchi posteriore e lucchetto ad arco Axa di serie.


Travel, l’e-bike per il trekking
Più articolata la serie Travel grazie alle varianti Cross, Unisex e Man, con queste ultime proposte anche con la linea Adventure. La prima, di fatto, è una MTB front con cerchi da 29”, forcella Suntour XCM da 100 mm, cambio Shimano Deore a 10 marce e impianto frenante idraulico con dischi da 180 mm. A muoverla è il motore F110 che, abbinato alle batterie da 522 e 630 Wh, offre percorrenze assistite fino a 90 o 110 km. Gli altri modelli adottano l’unità F90 che consente autonomie maggiori (145 e 160 km), la sospensione anteriore Suntour SF Nex E25 da 63 mm e un sistema frenante con dischi di minore diametro, mentre è confermata la trasmissione a 10 velocità. La coppia Unisex e Men ha cerchi da 28”, mentre le Adventure montano ruote Kenda da 27,5x2,10” più adatte ad affrontare gli sterrati. Per tutte sono di serie luci, portapacchi e parafanghi.


Le novità firmate Wayel
Interessanti novità a pedali anche per l’altro marchio del gruppo Five, la Wayel. La gamma e-bike 2022 è composta da 11 varianti nelle serie Urban, Compact e Fat 20”, linea che accoglie le due news più rilevanti per la prossima stagione, la Next+ e la Next Sport. Modelli che si aggiungono alla Next, dal quale riprendono il telaio monotubo pieghevole modificato nella parte del movimento centrale per accogliere in motore F90 alimentato da accumulatori da 557 o 672 Wh per autonomie fino a 80 e 100 km. La Next+ è equipaggiata con forcella “soft”, freni idraulici, cambio a 7 rapporti, luci e manopole in ecopelle. Allestimento, di fatto, condiviso dalla Next Sport che ha dischi di maggiore diametro (180 mm), componenti più “robusti” e, soprattutto, ruote da 20x4” con gomme tassellate anziché stradali. New entry tra le Fat 20” c’è anche la Hello!, esemplare dallo stile personale dotato di motore F90 abbinato sempre dalle batterie integrate da 557 o 672 Wh per autonomie fino a 80 e 100 km. Ha forcella e sellino ammortizzati, freni idraulici, cambio a 7 rapporti e portapacchi integrato nel telaio. Altra novità Wayel è attesa per la metà dell’anno prossimo e riguarda la gamma e-scooter. Ad affiancare gli attuali W1, W2 e W3 dovrebbe essere il W4, un modello con motore da 3 kW omologato L3e, ossia come 125 cc equivalente.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Politica e trasporti
    16 Giugno 2022
    Le modifiche apportate all’articolo 50 del Codice della Strada introducono due importanti novità per quanto riguarda le e-bike. In particolare, vengono fissate sanzioni più chiare per chi vende modelli più potenti e per chi “trucca” i motori ed è introdotta una nuova  “sotto-categoria” per il trasporto merci. Ecco tutti i dettagli
  • Green Planet
    15 Giugno 2022
    L’ottava edizione della rassegna bergamasca non ha deluso: accanto a un’ampia panoramica delle bici a pedalata assistita disponibili sul mercato c'erano anche alcune novità interessanti, dalla pieghevole Path alla cargo bike TrikeGo, passando per i modelli pensati per la città, il tempo libero e l'off road
  • Green Planet
    14 Giugno 2022
    Evoluzione della Bad 250W, la nuova pieghevole a pedalata assistita napoletana offre elementi di maggiore pregio, come i freni a disco Tektro e la forcella ammortizzata, ad un prezzo inferiore. Il sistema elettrico prevede un motore elettrico nel mozzo con cinque livelli di assistenza e batterie da 374 Wh per autonomie fino a 40 km
Filtra tutti i contenuti per marca
Eicma 2021
Moto rubate
Annunci inSella
Moto Fuoriserie
IN EDICOLA
Sul numero di alVolante in edicola
Fresche di lancio già guidate
Green Planet