NOVITA' MOTOCICLISMO

Evo, la nuova e-bike “cattiva” napoletana

L'ultima e-bike firmata Bad Bike è disponibile in due varianti dal carattere opposto, una versione normale con stile classico e la Fat con aspetto aggressivo e “grip” da sportiva. In comune hanno il motore posteriore abbinato a tre livelli di assistenza e batterie da 396 Wh che consentono un'autonomia fino da 50 a 70 km

Evo, la nuova e-bike “cattiva” napoletana
Il listino parte da 1.599 euro
Arriva dai rivenditori a fine maggio la Evo, ultima bici a pedalata assistita ad approdare nella gamma della napoletana Bad Bike. Un modello con telaio in alluminio a scavalco basso e con doppio tubo obliquo, con quello inferiore che ospita le batterie integrate dotato di sistema di rimozione laterale. Disponibile in due varianti, "normale" com cerchi da 26” con battistrada da 2,3” e Fat con ruote da 24” e larghezza di 4”. La prima è più leggera (23 kg anziché 25), ha forcella ammortizzata e maggiore autonomia (fino a 70 km invece di 50 km), malgrado gli accumulatori al litio polimeri siano gli stessi da 396 Wh. La “grassa” ha look più aggressivo, merito delle ruote extra large, del parafango posteriore tagliato e della colorazione nera. A muoverle è il motore 8 Fun inserito nel mozzo posteriore, dotato di tre livelli di assistenza alla pedalata che si selezionano tramite il display fissato in prossimità della manopola. Condivisi tra i due modelli sono pure campanello, cavalletto, portapacchi, luci a LED, freni a disco e cambio Shimano a 7 velocità. Di serie ci sono la presa USB per ricarica di smartphone o di ciclocomputer e l'opzione soft start che agevola la pedalata in fase di partenza, ma può essere utilizzata per brevi tratti per muoversi a 6 km/h senza pedalare. La Bad Bike Evo standard costa 1.599 euro, mentre per la Fat si devono aggiungere altri 200 euro per arrivare ai 1.799 euro del listino. 


NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    05 Dicembre 2019
    Si svolgerà a Bergamo dal 27 al 29 marzo il tradizionale appuntamento con il festival delle bici a pedalata assistita. Molte le novità annunciate, come il raddoppio delle aree espositive con la presenza di attrattive inedite, il raduno nazionale di e-bike e il rafforzamento del cicloturismo con più escursioni alla scoperta del territorio. In mostra anche scooter e moto elettriche
  • Green Planet
    28 Novembre 2019
    Il kit progettato per fornire elevate prestazioni a bici da corsa e MTB elettriche approda nel comparto delle city bike per merito dei nuovi modelli urbani dell’azienda trevisana. Sono la Urban e la Lady, con la prima più sportiva pensata per gli uomini e la seconda più confortevole creata per le donne. Hanno cerchi da 28”, freni a disco e cambi da 7 a 10 rapporti
  • Green Planet
    23 Novembre 2019
    Nato come marchio sperimentale della veneta Cgde, ha ora una gamma di e-bike con telai in carbonio equipaggiati con componenti di alto di gamma. I modelli sono cinque, tre mountain bike “full”, una eRoad e una gravel motorizzate dei kit di Shimano, Polini e Fazua. In arrivo anche una handbike progettata con la collaborazione di Alex Zanardi