NOVITA' MOTOCICLISMO

Evo Fat bike: con kit Polini 200 km di autonomia

Bad Bike ha presentato la versione di uno dei suoi modelli di punta con motore centrale, anziché nel mozzo posteriore. Utilizza il kit Polini E-P3 con cinque livelli di assistenza che al massimo può fornire un supporto elettrico del 350% della forza impressa sui pedali. La bici monta batterie da 500 Wh sufficienti per un'autonomia fino a 200 km. La Evo Fat pesa 25 kg, ha gomme balloon da 24” e costa 2.900 euro

Evo Fat bike: con kit Polini 200 km di autonomia
Disponibile in cinque colori
La Bad Bike, marchio campano specializzato in fat bike, ha rinnovato la propria gamma introducendo una versione a motore centrale per uno dei modelli di maggiore successo della gamma, la Evo Fat, già disponibile con sistema 8 Fun con unità nel mozzo posteriore. Per il sistema elettrico la scelta è caduta sul kit Polini E-P3, sistema che abbina un’erogazione sportiva con ingombri compatti e leggerezza. Il motore da 500 W, depotenziato a 250 W, ha 70 Nm, è gestito da tre sensori e prevede 5 livelli di assistenza, con il più basso a supportare la pedalata fino al 30% della forza impressa sui pedali e il più alto a raggiungere il 350%. Le batterie semi integrate nel tubo obliquo sono da 500 Wh, si ricaricano in 4-5 ore e consentono autonomia variabile da 70 a 200 km in funzione della modalità utilizzata e dal tipo di percorso. Completa il kit il display Lcd posto in prossimità della manopola e comprensivo dei comandi per selezionare, tra l’altro, il walk assist e le luci a Led. Il telaio in alluminio conserva il design del modello di derivazione con pneumatici da 24” con battistrada extralarge (4”) montati su cerchi rinforzati. La forcella non è ammortizzata, ma a smorzare le asperità del terreno sono le gomme e il sellino con ammortizzatore nello stelo. La Evo Fat Polini è equipaggiata con freni a disco idraulici Tektro Auriga, cambio Shimano 7 velocità, cavalletto e parafanghi in alluminio. Pesa 25 kg e costa 2.900 euro con garanzia di sette anni sul telaio, di due su batterie e parti meccaniche e uno su quelle elettriche. Sei i colori disponibili: nero e verde “matto”, bianco perla, rosa e verde flou.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    03 Marzo 2021
    Prendersi cura dell’e-bike è importante per la sicurezza e per evitare improvvise rotture, ma aiuta anche ad allungare la vita del proprio ciclo. Il suggerimento è di affidarsi almeno una volta all’anno a un ciclista di fiducia, in particolare per un check up approfondito del sistema elettrico. Per chi preferisce il “fai da te” ecco alcuni accorgimenti da seguire
  • Green Planet
    26 Febbraio 2021
    Le MTB di di vertice della gamma enduro del produttore spagnolo, la Foxy e la Crafty, sono dotate del nuovo sistema Mind per semplificare la regolazione delle sospensioni grazie a dei sensori che rilevano le escursioni degli ammortizzatori e inviano i dati all’app “myMondraker”. Di fatto, suggerisce come regolare il sag, la compressione e il ritorno delle sospensioni
  • Green Planet
    26 Febbraio 2021
    Telaio in carbonio, sospensione posteriore IsoStrut con foderi senza perni e la scelta del piccolo kit elettrico Fazua Evation consentono alla nuova cross country americana di pesare meno di 16 kg. Ha ruote da 29”, ammortizzazione da 120/60 mm, freni a disco idraulici e cambi a 12 rapporti