NOVITA' MOTOCICLISMO

A Eicma la rinascita elettrica di Iso

Lo storico produttore di veicoli a due e quattro ruote ritorna sul mercato grazie a un nipote d’arte, Ferruccio Lamborghini, e con un progetto a emissioni zero. I primi modelli sono uno scooter e un quadriciclo, con l’esemplare a due ruote a fare da traino a listino. Si tratta dell’Uno-X con motore da 5 kW, velocità di 115 km/h e autonomia fino a 130 km

A Eicma la rinascita elettrica di Iso
Partnership orientali
Torna a Eicma in versione elettrica uno dei marchi storici del mondo dei motori, la Iso. Fondata nel 1939 come Isothermos, Iso diviene celebre nel dopoguerra per la produzione di ciclomotori, motociclette e di quadricicli leggeri con i modelli più noti denominati Isomoto, F150 e Isetta. Dopo l’avventura tra le supercar (GT300 e la Grifo i “bolidi” più famosi) e il fallimento del 1974, il marchio milanese torna in auge grazie a un altro nome che ha fatto la storia dei motori in Italia, Ferruccio Lamborghini, nipote dell’omonimo fondatore delle sportive del Toro. A differenza del nonno, l’attuale amministratore di Tonino Lamborghini S.p.A. dal passato sportivo (è stato campione italiano di Moto2 e ha partecipato ad alcune gare di Motomondiale) punta alle emissioni zero. Per farlo ha avviato delle partnership tecnologiche con Giken Mobility e Kinetic Group, l’azienda di Singapore specializzata in scooter elettrici e quella indiana impegnata nello sviluppo di piccoli veicoli a batterie a quattro ruote. Collaborazioni che hanno dato vita ai primi esemplari a zero emissioni del Grifone. Il più attrattivo è Uno-X, scooter elettrico progettato per essere affidabile e avere buone prestazioni grazie anche alla trasmissione diretta a cinghia che protegge il motore centrale dalle vibrazioni. Raffreddato a liquido per garantire un’erogazione omogenea a qualsiasi temperatura, l’unità ha 5 kW di potenza nominale e 8,5 kW di picco consentendo una velocità di 115 km/h e un’accelerazione da 0 a 50 km/h in 3,7”. Le batterie da 3,24 kWh si ricaricano in 4 ore (1,5 con la Fast) e assicurano percorrenze di 100 km in modalità Sport e di 130 km in quella Eco. Il design originale ha carrozzeria in plastica ABS e prevede cerchi da 12” e una “meccanica” con doppi ammortizzatori davanti e dietro e impianto frenante con dischi e sistema Cbs. L’Uno-X ha cruscotto Lcd touch da 7” e app per comandare il veicolo, controllare il suo stato in tempo reale, programmare la corsa, calcolare la distanza dalla posizione attuale a una posizione designata e visualizzare la cronologia delle corse.

Un quadriciclo...Divo
Il secondo modello in gamma è l’Iso Divo, un quadriciclo disponibile nella versione Golf e Strada, con quest’ultima omologata per la circolazione stradale grazie all’adozione di tutti i dispositivi previsti dal Codice della Strada, come luci, indicatori di direzione e cinture di sicurezza a tre punti. Presenze, però, che lasciano il Divo un esemplare in prevalenza per muoversi nelle località turistiche con la bella stagione vista l’assenza di un abitacolo riparato e le prestazioni limitate. La velocità massima dichiarata è di 40 km/h grazie al motore con potenza di 4,5 kW (8 kW di picco) alimentato da batterie agli ioni di litio da 5 kWh che si ricaricano in 2,5 ore, ma del quale non si conosce l’autonomia. In listino ci sono pure le versioni con accumulatori al piombo o litio ferro fosfato che, però, dovrebbero offrire minori opportunità di spostamento. Il quadriciclo Iso è dotato di sistema di assistenza della partenza in salita, freni idraulici, sospensioni anteriori indipendenti MacPherson e posteriori semi indipendenti. Molte le opzioni disponibili, tra le quali il tettuccio parasole o parapioggia, il mini frigorifero elettrico, i sedili in pelle bicolore e il portaborse da golf.


 

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Spy
    24 Gennaio 2022
    Avvistato durante un test su strada in quel di Pune, lo scooter elettrico Vektorr sviluppato da Husqvarna si direbbe non così lontano dall'arrivare alla produzione. Ben camuffato, il muletto nasconde linee e forme senza tuttavia tradire la strettissima parentela che lo lega al “cugino” Chetak di Bajaj
  • Green Planet
    24 Gennaio 2022
    Complice l’ecobonus, che nel 2021 ha “consumato” 8 milioni in più rispetto ai 20 preventivamente stanziati, il mercato dell’elettrico in Italia segna un’ulteriore crescita sia per i quadricicli che per quanto riguarda le due ruote, moto e scooter che siano. Ecco i numeri ufficiali di un'annata da record
  • Green Planet
    19 Gennaio 2022
    Due ricercatori del Cnr e del Politecnico di Milano hanno costruito un sistema di accumulo dell’energia basato sulla fisica quantica che avrebbe una caratteristica di grande interesse: il potere di ricarica aumenta con il crescere della capacità delle batterie. Una proprietà “contro-intuitiva” che apre nuove prospettive per il futuro (lontano) della mobilità