NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2019 - Yadea alla conquista d’Europa con il C1S

Concepito da Kiska design è lo scooter elettrico con il quale il colosso cinese intende conquistare quote del mercato europeo delle due ruote a emissioni zero. Un modello con numerosi elementi innovativi, come il motore da 3 kW montato lateralmente, le sospensioni idrauliche adattive o il sistema frenante CBS. L’autonomia è di 100 km, la velocità di 80 km/h

EICMA 2019 - Yadea alla conquista d’Europa con il C1S
Progettata in Austria
Primatista di vendite di veicoli elettrici in Cina con oltre 5 milioni di e-bike e scooter consegnati nel 2018, Yadea prova a crearsi spazi commerciali in Europa puntando su uno scooter concepito per il pubblico nostrano, il C1S. Progettato da Kiska, lo studio di design austriaco con all’attivo collaborazioni con KTM e Husqvarna, il nuovo modello alterna elementi retrò con soluzioni innovative come l’inedito motore montato lateralmente. Un’unità con 3 kW di potenza nominale (6 kW la massima) e 138 Nm di coppia in grado di portare in 5” lo scooter alla velocità massima di 80 km/h. A rendere interessante il propulsore a magneti permanenti è pure l’integrazione con il sistema di gestione, il riduttore e il recupero di energia EBS in grado di ricaricare gli accumulatori durante le fasi di frenata e decelerazione. Un’opzione che prolunga a oltre 100 km l’autonomia consentita dai due accumulatori da 1.440 Wh ricaricabili in 5,5 ore e concepiti per durare 1.200 cicli di ricarica completa. Batterie che includono ben 8 funzioni di sicurezza a conferma di uno scooter concepito all’origine come tecnologico. Tra le molte funzioni avanzate citiamo l’accensione automatica dei fari, l’avvio keyless, le sospensioni idrauliche adattive che regolano la rigidità delle molle in base alla condizioni della strada o il sistema frenante CBS che ripartisce in modo equilibrato la forza delle pinze sui dischi tra i due assi. Presente, naturalmente, anche vari sistemi antifurto basati su GPS, GPRS e un’app per smartphone per vigilare sulla C1S da remoto. Applicazione utile anche per monitorare lo stato del sistema elettrico e i parametri dei propri viaggi. La Yadea C1S con luci a Led, display digitale, un vano sotto sella di 25 litri e cerchi da 12” debutta in Europa nella primavera del 2020, ma soltanto in alcuni paesi come Germania, Francia, Olanda e Spagna. Non prevista al momento la commercializzazione in Italia.

Le altre due ruote elettriche
La Yadea ha in listino oltre 20 scooter elettrici seppure pochi sembrano destinati ad approdare nel Vecchi Continente. Tra questi citiamo la C1 e la G5. La prima è la versione semplificata della C1S con motore da 1,8 kW nel mozzo della ruota, autonomia di 80 km e qualche tecnologia in meno. La seconda, disponibile nelle varianti G5 e G5 Pro, è un modello abbastanza avanzato che offre viaggi fino a 130 km e una velocità di punta fino ai 60 km/h. In gamma ci sono anche cinque e-bike con motore nel movimento centrale, batterie integrate nel telaio. Si tratta in in prevalenza di cicli per la città e il turismo. 


NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    08 Novembre 2019
    L’avanzata del produttore cinese nel marcato europeo procede con l’arrivo di nuovi modelli progettati per gli utenti del Vecchio Continente, compresa una bici a pedalata assistita che rappresenta l’esordio nel settore del marchio. Entro metà 2020 saranno in commercio anche tre scooter con motori Bosch, batterie Panasonic e connessione Vodafone
  • Green Planet
    05 Novembre 2019

    Il costruttore vicentino inaugura la nuova gamma di scooter elettrici Dixy progettati per avere un’estetica più accattivante e protettiva e consentire maggiore comfort e sicurezza. Le versioni sono due, entrambe da 45 km/h, ma con la Plus che può ospitare il passeggero e con impianto frenante maggiorato. Esposta anche la rinnovata eS3 EVOlution

  • Scooter
    22 Ottobre 2019
    In arrivo sul mercato indiano a gennaio 2020, il nuovo Chetak elettrico di Bajaj punta al segmento “premium”. Le linee sono da scooter europeo, i dettagli curati e la carrozzeria interamente in metallo. Il prezzo sarà competitivo, arriverà anche in Europa?