NOVITA' MOTOCICLISMO

KTM, tutte le nuove e-bike 2020

Sono 22 modelli per 68 versioni le bici a pedalata assistita della gamma 2020 del costruttore austriaco. Un’ampia offerta su cui spiccano la nuova biammortizzata Macina Prowler e la eRoad Mezzo, unico modello con kit Fazua in un catalogo dominato dai sistemi elettrici di Bosch. A completare l’offerta ci sono, MTB, trekking, urban e la pieghevole Fold

KTM, tutte le nuove e-bike 2020
Prowler per l’offroad estremo
È stata la Macina Prowler la regina dello stand KTM alla rassegna milanese. Una MTB full per ciclisti esigenti alla ricerca di una enduro di qualità. Il modello top della gamma offroad offre agli appassionati un telaio in carbonio con doppie sospensioni Rock Shox da 180 e 170 mm e tecnologia DiMMiX. Una sigla, acronimo di “Dimension Mix”, che indica la scelta di cerchi differenti, con la ruota anteriore da 29” per facilitare il superamento degli ostacoli e una da 27,5” Plus posteriore ad assicurare adeguato grip. Di alto di gamma sono la scelta delle componenti e del kit, il Bosch Performance CX con PowerTube da 625 Wh e display a colori Kiox. La versione Sonic (9.999 euro) adotta la trasmissione Sram XX1 Eagle AXS a 12 velocità, freni Shimano XTR a 4 pistoni con dischi 203/180 mm, cerchi in carbonio DT Swiss e reggisella regolabile con comando wireless. Il peso è di 23,5 kg, uno in meno della Prestige (6.999 euro) con cerchi tradizionali ed equipaggiamento di poco inferiore. La Macina Prowler più economica, la Master (5.899 euro), ha cambio Shimano Deore XT M8100 SGS Shadow+, sempre a 12 rapporti, e dotazione che offre ancora qualche risparmio.

La Macina Prowler è il top di gamma di KTM

La eRoad Macin Mezzo
L’altra attrattiva vista a Eicma è la Macina Mezzo, unico modello KTM a non usufruire dei sistemi elettrici Bosch. La nuova eRoad si affida al carbonio di telaio e forcella e al kit Fazua Evation per contenere il peso a 13,5 kg e garantire comunque una buona assistenza da sfruttare nei momenti di difficoltà. Ricordiamo, infatti, che il sistema Fazua ingloba l’intero kit all’interno del tubo obliquo, compreso il motore da 60 Nm. Unico limite è la capacità delle batterie di 250 Wh che non garantisce grandi percorrenze (circa 60 km), quindi da sfruttare solo nelle situazioni più dure. La bici da corsa elettrica austriaca è proposta con il cambio elettronico Shimano Ultegra Di2, freni a disco da 140 mm e due pistoncini e cerchi DT Swiss da 28”.

La Macina mezzo è l'unica ebike KTM a montare sistema Fazua

Ampia scelta per il fuoristrada
Nell’affollato stand di KTM c’erano pure molti delle altre e-bike che costituiscono un listino di 22 modelli comprensivi di 68 varianti rinnovate con gli aggiornamenti più recenti di componenti e dei kit Bosch. Oltre alla Prowler, la gamma fuoristrada comprende altre tre full e sei front. Le prime sono la Kapoho, la Lycan e la Chacana che si diversificano per il disegno del telaio e l’ammortizzazione, con la Kapoho con sospensioni da 160 mm, contro i 140/145 mm della Lycan e i 130/125 mm della Chacana. La Kapoho ha versioni di vertice con telaio in carbonio ed è proposta in sei varianti con prezzi compresi tra 3.999 e 7.599 euro. La Lycan costa da 4.099 a 4.599 euro e ha due delle tre versioni con telaio Glory pensato per le le donne. La Chacana conta cinque opzioni con listino compreso tre 4.399 e 5.499 euro. La linea e-Hardtail offre una gamma variegata per tutte le esigenze nei modelli Team, Race, Action, Ride e Scout, al quale si aggiunge la piccola Mini ME 241 (2.099 euro) con cerchi da 24” destinata ai ragazzi. Il totale è di 16 varianti, comprese quelle al femminile Glory, con prezzi da 2.399 a 3.899 euro.

La gamma per il turismo e la città
A completare la gamma e-bike di KTM sono i modelli pensati per il trekking e la città. Alle prima appartengono due tipologie, le e-OffRoad create anche per escursioni sugli sterrati e sentieri e le e-OnRoad più prettamente stradali ed equipaggiate con portapacchi e parafanghi. Le “Off” sono la Cross (5 versioni, prezzi da 2.999 a 3.699 euro) con forcella da 63 mm e la nuova Sprint (2.799 euro) priva di ammortizzazione e impronta sportiva. Tra le “On” spicca la Sport ABS (4.399 euro) equipaggiata con il sistema antibloccaggio di Bosch e al vertice di una gamma di sei versioni con listini che partono da 2.899 euro. Di interesse è pure la Mila (4.599 euro) con doppie batterie per una capacità complessiva di 1.000 Wh che assicurano lunghi viaggi assistiti anche a pieno carico. Ai pesi extra è dedicata la Stlye XL (3.599 euro) che può supportare carichi fino a 167 kg e con tre “sorelle” comunque robuste (carichi fino a 147 kg) proposte a partire da 3.499 euro. Più competitive sono la Tour 510 (3.099 euro) e la gamma Fun (da 2.699 euro). La novità 2020 per la città è l’eUrban Macina Gran (2 versioni a 3.499 e 3.899 euro), modello elegante sviluppato per i pendolari e costruito con la tecnologia LFC (Light Fender Carrier) che prevede luci ad alta luminosità, robusti parafanghi predisposti all’ancoraggio delle borse e trasmissione a cinghia abbinata al cambio automatico nel mozzo. Le altre due bici cittadine sono la City (da 3.399 euro) e la Central (da 2.599 euro) con telai a scavalco basso. La prima è disponibile in tre versioni, inclusa l’ABS (4.599 euro), la seconda viene proposta in sei versioni, comprese la XL e alcune RT, ossia con freno a contropedale. Sempre per le aree urbane è la Fold (3.599 euro), pieghevole con ruote da 20”, motore Bosch nel movimento centrale e cambio nel mozzo.

La pieghevole fold è dedicata agli spostamenti in città


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    10 Febbraio 2020
    Valida fino al 31 marzo 2020, la promozione KTM Let’s Trade Keys (il cui motto è: "scambiamoci le chiavi") offre fino a 1.500 euro di supervalutazione dell’usato per l’acquisto di 1290 Super Adventure S e R e fino a 1.000 euro per le 790 Adventure e Duke
  • News
    10 Febbraio 2020
    A tenere banco in Malesia sono state le nuove gomme Michelin: Ducati per ora le digerisce male, ma Dall'Igna ha lavorato per riportare la moto bolognese al top come motore. Yamaha migliora con un nuovo propulsore, ma è Suzuki a mostrare il migliore equilibrio generale. Honda non valutabile in attesa che Marquez recuperi dall'infortunio, grandi passi in avanti di Ktm e Aprilia
  • Green Planet
    09 Febbraio 2020
    La settima edizione del festival dell’e-bike promette tanto divertimento grazie all’ampia possibilità di provare le novità 2020 su percorsi dedicati, agli spettacoli d’intrattenimento e alle altre attività pensate per piccoli e grandi bikers. Grande spazio anche al cicloturismo con stand ed escursioni dedicate alla scoperta del patrimonio culturale e naturale locale