NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2019 - Fantic Motor, ritorno alle gare con Yamaha

Dalla collaborazione con la casa dei tre diapason arrivano tre nuovi motori destinati ai modelli racing: un 125 due tempi e due quarto di litro, a 2t e 4t. Jan Witteveen e Gaetano Cocco rinforzano il gruppo di lavoro che gareggerà nel 2020 sia nell'italiano che nell'europeo enduro 125 con il Team Maddi Racing.

EICMA 2019 - Fantic Motor, ritorno alle gare con Yamaha
Fantic Motor e Yamaha consolidano la loro collaborazione grazie a un accordo che potenzia la gamma di motori in dotazione all'azienda basata a Dosson di Casier. Fantic al momento in listino ha già un 50 due tempi e un 125 quattro tempi motorizzati da Minarelli, ma la casa veneta si prepara ad allargare il ventaglio delle proprie offerte con un propulsore da 125 due tempi e altri due 250, sia a due che quattro tempi, direttamente prodotti dall'azienda di Iwata. New racing era è il claim scelto da Fantic Motor per lanciare la nuova avventura nel mondo delle corse: la collaborazione infatti è mirata alla realizzazione di nuovi modelli racing con il marchio Fantic che debuttano a EICMA e che segnano il ritorno ufficiale della casa del mitico Caballero alle corse. La 125 2t sarà proposta sia in versione cross che enduro, mentre per quanto riguarda la quarto di litro, al salone lombardo c'è solo la cross, mentre le enduro – sia la due tempi che la quattro tempi- sono ancora in ancora in fase di progettazione.

Due firme importanti
Tutti i modelli sono comunque disegnati e prodotti in Italia, con il gruppo di lavoro che si è avvalso di due nuovi prestigiosi ingressi nel reparto R&D: Jan Witteveen e Gaetano Cocco. L'ingegnere olandese è principalmente conosciuto per avere diretto il reparto tecnico di Aprilia Racing, una squadra che ha dominato la velocità negli anni '90, conquistando ben 23 titoli mondiali. Precedentemente Witteveen ha però progettato molte moto vincenti anche nell'off road, dalla Gilera di Maddii che arrivò seconda nel mondiale cross 1982 alle Cagiva e Husqvarna di qualche anno più tardi e nel suo caso il tassellato rappresenta in un certo senso un ritorno alle origini.
L'olandese ha ritrovato Cocco, con il quale lavorò negli anni di Aprilia: l'ex pilota di enduro sarà manager responsabile del reparto corse. Le 125 XX "factory racing" saranno portate in gara dal Team Maddii Racing, inizialmente con due piloti impegnati nel campionato italiano ed europeo MX cross classe 125 cc. Il Jolly Enduro Team di Franco Mayr e il Team D'Arpa Racing saranno a loro volta impegnati nel mondiale e nel tricolore enduro.
Tutti i modelli presentati ad EICMA saranno disponibili a partire dall'estate 2020 nell'omologazione Euro5, distribuiti dalla rete commerciale Fantic, ad eccezione di Nord America e Australia.
Cliccate qui per vedere tutte le novità di EICMA 2019.


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    15 Febbraio 2020
    MotoGP news – Ora che è un collaudatore a tutti gli effetti per la casa di Iwata, quali saranno i prossimi impegni del maiorchino in questa stagione? A svelarli è stato il suo capo tecnico Silvano Galbusera, ma pare sempre più probabile che rivedremo Lorenzo anche in gara
  • Spy
    11 Febbraio 2020
    Yamaha ha depositato i brevetti di omologazione per un nuovo modello enduro. Sembrerebbe essere un’inedita versioone della Tènerè 700. La Rally dovrebbe avere le stesse caratteristiche di base del modello a listino, ma forse spingere ancora di più sull'aspetto da off road
  • News
    11 Febbraio 2020
    MotoGP news – A Sepang Jorge Lorenzo è tornato in pista con la Yamaha M1 come collaudatore, ma non ha escluso la possibilità di tornare a disputare qualche Gran Premio in questa stagione