NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2019 – Per Energica il 2020 sarà un anno... Ribelle

Alla rassegna milanese debutta la nuova streetfighter elettrica di Energica che sfoggia un inedito motore da 107 kW di potenza e da 215 Nm di coppia. È dotata di nuove batterie da 21,5 kWh che consentono un'autonomia di 400 km e sono compatibili con i sistemi di ricarica rapida

EICMA 2019 – Per Energica il 2020 sarà un anno... Ribelle
Dalle corse alla strada
La regina dello stand Energica di Eicma è la Ego Corsa, la protagonista della MotoE che vede Matteo Ferrari del Team Gresini leader mondiale prima dell’ultimo appuntamento di Valencia di metà novembre. Una superbike elettrica da 270 km/h in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 2,8” dalla quale sono derivate molte delle novità introdotte nella gamma 2020 del marchio italiano. La principale porta il nome di Eva Ribelle, una streetfighter con telaio sportivo a vista ed equipaggiamento da moto da competizione, a cominciare dall’impianto frenante Brembo con dischi di grandi dimensioni. Le news più interessanti, però, riguardano il sistema elettrico con il motore da 107 kW (circa 145 CV) e 215 Nm di coppia a spingere fino ai 200 km/h di velocità massima e l’inedito pacco batterie da 21,5 kWh a garantire divertimento prolungato. Accumulatori ai polimeri di litio che prometteono un’autonomia fino a 400 km in città (230 km nel ciclo misto e 180 in autostrada) e, sopratutto, in grado di utilizzare i sistemi di ricarica rapida. Secondo i responsabili di Energica per il “pieno” sarebbe sufficiente un’ora contro le oltre 6 necessarie per il “rifornimento” tradizionale.



Le news di Ego ed Eva EsseEsse9
Le innovazioni introdotte con la Eva Ribelle saranno riversate anche sugli altri modelli della gamma con nuove versioni dotate delle batterie da 21,5 kW ad affiancare quelle da 13,4 kWh già presenti sulle attuali Ego ed Eva EsseEsse9. Un aggiornamento che garantisce il 60% di autonomia in più con le percorrenze già dichiarate per la Eva Ribelle e ottenute grazie anche a modifiche che hanno consentito di ridurre il peso del 5%. Un risultato raggiunto anche con l’adozione di un motore rivisto che incrementa la coppia massima disponibile fino a 200 Nm per l'Eva EsseEsse9 e a 215 Nm per l'Ego. Le moto hanno quattro modalità di guida e altrettante mappe rigenerative (bassa, media, alta, off), oltre a controllo della trazione e della velocità di crociera. L’equipaggiamento include il cruscotto con display TFT a colori da 4,3”, sistema di assistenza al parcheggio e la porta USB, opzionale solo sulla Ego. A richiesta c'è pure il sistema keyless per l’accessione senza chiavi. Altre news per la gamma 2020 riguardano le tinte con la Ego proposta nelle nuove combinazioni di colori Rosso Corsa e Asteroid Grey che ad Eicma affiancano l’esemplare Ego Sport Black ispirata alla livrea della Ego Corsa. La novità cromatica della Eva EsseEsse9 è il classico Modena Giallo ad aggiungersi agli Shocking Blue e Metal Black già in gamma.

Intese tecnologiche
Per rendere più attrattive le proprie moto elettriche Energica ha avviato alcune collaborazioni con risvolti immediati e futuri. Effetti istantanei ha l’intesa con la Omoove, società del gruppo Octo Telematics, per lo sviluppo dell’Energica Connected Ride, il sistema di connettività al debutto sugli esemplari della gamma 2020. Una soluzione che consente il monitoraggio in tempo reale delle prestazioni della moto e il rilevamento di numerose informazioni, quali la segnalazione di interruzioni della ricarica o di tentativi di spostare la moto. Dall’app si potranno anche condividere i percorsi con i relativi dati di viaggio o localizzare la posizione della moto. Rimandati nel tempo i risvolti dell’accordo siglato con Dell’Orto, storico produttore di sistemi di iniezione elettronica del carburante, sfociato nel progetto E-Power. Una collaborazione finalizzata allo sviluppo di inediti sistemi elettrici per modelli di piccole e medie dimensioni, ossia con motori con potenze comprese rispettivamente tra 8 e 11 kW e fino a 30 kW. Un’alleanza che farebbe presupporre il futuro arrivo di moto firmate Energica più accessibili nel prezzo e più adatte alla mobilità urbana.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    07 Luglio 2020
    Pubblicato il bando del Comune che dà il via alla richiesta dei contributi per l’acquisto di bici a pedalata assistita e di scooter e moto elettriche o ibride. Per le e-bike le agevolazioni sono di 1.500 euro, mentre per ciclomotori e motocicli sono di 1.800 euro, 3.000 euro in combinazione con la rottamazione. Le richieste vanno effettuate entro il 30 novembre
  • Green Planet
    06 Luglio 2020

    Lo storico marchio spagnolo ritorna con una veste “made in Italy” e una sportiva elettrica progettata per esaltare il piacere di guida e con insolite soluzioni tecniche, come la configurazione boxer dei due motori elettrici. È proposta in tre varianti con al vertice la Giaguaro V1 Gara con 100 CV di potenza e un’accelerazione 0-100 km/h in 3,5”

  • Green Planet
    06 Luglio 2020

    L’amministratore delegato di Fuell ha rilasciato una lunga lettera dove descrive la sua visione della mobilità urbana delle città di domani. A dominare saranno le due ruote, in particolare bici a pedalata assistita e moto elettriche, perché occupano poco spazio, sono rispettose dell’ambiente e silenziose. Fondamentale sarà anche l’innovazione digitale