NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2018 – Honda CBR 1000 RR e SP, aggiornamenti per la pista

Per il 2019 Honda ha rivisto le sue maxi supersportive, intervenendo con decisione sul pacchetto di elettronica per migliorare la resa in pista. Cambiano così le logiche di intervento del controllo di trazione, del sistema antimpennata e dell'ABS

EICMA 2018 – Honda CBR 1000 RR e SP, aggiornamenti per la pista
Elettronica rivista
Il 2019 ha portato in dote alle maxi sportive CBR 1000 RR standard e SP alcuni miglioramenti dell'elettronica per migliorare la resa in pista. Innanzitutto è stato rivisto il controllo di trazione: il suo intervento è stato ritarato per essere più preciso ed efficace anche agli angoli di piega più estremi. Un miglioramento che va a incidere sull’erogazione che, in piega quando si è “appesi al gas”, risulta più uniforme e precisa. Altra grande modifica riguarda la gestione separata dell’antiwheelie dal controllo di trazione. Sul modello attuale il livello di controllo di trazione HSTC determinava anche la funzione antiwheelie, ovvero, ad un ridotto intervento del controllo di trazione, corrispondeva una potenziale tendenza all’impennata maggiore, e viceversa. Sul modello 2019 queste funzioni sono ora separate, per cui, volendo, si può impostare un basso livello di intervento del controllo di trazione e una elevata riduzione della tendenza al sollevamento della ruota anteriore. Rivisto anche l'acceleratore Ride by Wire: ora l’apertura e la chiusura del gas risultano più immediate ed efficaci, migliorando in maniera sensibile il feeling soprattutto nella guida in circuito. Le migliorie elettroniche riguardano anche l’ABS il cui intervento, durante la guida ad alta velocità, è stato ridotto, in modo da sfruttare al massimo il grip delle gomme in mescola e consentire ai piloti più esperti di intervenire con tutta la decisione che desiderano sui freni. Se la maggior parte delle modifiche riguarda “l’interno”, Honda non si è dimenticata dell’aspetto estetico, dando una bella rinfrescata alle grafiche. Ora la versione nera presenta dettagli argentati in sostituzione dei rossi, mentre la versione rossa ora presenta più porzioni di bianco sulla parte superiore della carenatura. Per conoscere in anteprima tutte le novità attese al Salone di Milano seguite la nostra sezione dedicata cliccando qui.
NOTIZIE CORRELATE
  • News
    21 Marzo 2019
    La filiale cinese di Honda ha presentato questa bella scramblerina con motore da 184 cm3 e un'estetica curata, caratterizzata dall'ampia sella trapuntata e dalle gomme leggermente tassellate. La vedremo anche dalle nostre parti?
  • News
    20 Marzo 2019
    Dopo il primo GP della stagione abbiamo fatto una chiacchierata con Carlo Pernat, che si è detto poco convinto del ricorso contro Ducati e della MotoE, mentre vede ancora una 2019 caratterizzato dalla sfida Marquez-Dovizioso. Agli altri, Valentino Rossi compreso, tocca ancora inseguire
  • News
    15 Marzo 2019
    Il Gran Premio di Losail si è concluso con una splendida vittoria di Andrea Dovizioso, seguita subito dopo da un reclamo dei rivali che ritenevano illegale un'appendice aerodinamica della Desmosedici. La vittoria del Dovi resta quindi “congelata”, in attesa del giudizio di appello. La mossa non è piaciuta a Gigi Dall’Igna che a sua volta mette sotto accusa le ali anteriori usate da Honda: “Sono onestamente pericolose”