NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2018 - Honda CB 650R, dati tecnici e caratteristiche

Si allarga la famiglia Neo Sports Café di Honda. La CB650 R rispetto all’uscente “F” guadagna grinta e perde peso: il 4 cilindri in linea è stato reso più corposo ai bassi e ai medi, c’è il controllo di trazione e la posizione di guida è più aggressiva e caricata in avanti

EICMA 2018 - Honda CB 650R, dati tecnici e caratteristiche
Fascino retrò
La nuova CB650 R, ultima nata della gamma Neo Sports Cafè, si presenta profondamente rinnovata nelle linee, nel motore, nella ciclistica e nell’elettronica.
Il motore a 16 valvole da 649 cm3 è stato “riempito” ai medi regimi e potenziato di un +5% sopra i 10.000 giri/min, con possibilità di allungare fino a 12.000 giri, regime nel quale si colloca il dato di potenza massima, 95 CV (ma c’è anche la versione a 35 kW per i possessori di patente A2). Il risultato finale è un motore che spinge di più a tutti i regimi, con un'erogazione di coppia fluida e lineare, ma che diventa “cattivo” all'aumentare dei giri. Per lei c'è una nuova frizione assistita con sistema antisaltellamento, progettata per diminuire lo sforzo sulla leva e mantenere al contempo la ruota posteriore a terra durante le staccate più aggressive. Ulteriore sicurezza è garantita dalla presenza del controllo di trazione HSTC (Honda Selectable Torque Control), che impedisce il pattinamento della ruota posteriore in accelerazione.
Non solo più potente, la nuova CB 650R si fa anche più leggera, con il peso che scende dai 208 kg della vecchia CB 650F a 202 kg, risultato ottenuto anche grazie alle nuove piastre del perno del forcellone stampate anziché forgiate.
Cambia anche la posizione di guida che ora si fa leggermente più caricata in avanti, grazie al nuovo manubrio più basso, mentre per la ciclistica troviamo una nuova forcella Showa SFF (Separate Fork Function) a steli rovesciati da 41 mm e un ammortizzatore posteriore regolabile nel precarico molla su 7 posizioni. Tutto nuovo anche l’impianto frenante, che davanti sfoggia pinze a quattro pistoncini ad attacco radiale. I cerchi, ora a 5 razze sdoppiate, calzano nuovi pneumatici nelle misure 120/70-ZR17 all’anteriore e 180/55-ZR17 al posteriore. Tra le novità vi sono poi il gruppo circolare di luci Full-LED e il quadro strumenti LCD a retroilluminazione negativa che include la spia Shift-Up di cambiata e l'indicatore della marcia inserita. Quattro le colorazioni disponibili tra cui scegliere:  Graphite Black, Candy Chromosphere Red, Matt Crypton Silver Metallic e Matt Jeans Blue Metallic. Per conoscere tutte le novità del salone di Milano seguite la sezione EICMA 2018 cliccando qui.
 


NOTIZIE CORRELATE
  • News
    27 Febbraio 2020
    La Rc213V in versione 2020 non riesce a sfruttare le nuove gomme, al box Hrc corrono ai ripari rispolverando la moto 2019. Marquez testa il prototipo campione del mondo e una versione ibrida e in extremis trova il bandolo della matassa. Basterà? La spalla dell'otto volte iridato non è ancora perfetta, ma migliora di giorno in giorno
  • Notizie dalla rete
    25 Febbraio 2020
    Dal Giappone tornano le voci che vogliono in dirittura d'arrivo la Honda CB998F. Rispetto alle prime ipotesi, la nuova retrò anni Ottanta potrebbe essere equipaggiata con il quattro cilindri raffreddato a liquido della CB 1000 R. Forse sarà presentata al prossimo Motor Show di Tokyo
  • News
    22 Febbraio 2020
    MotoGP news – Fisicamente Marc Marquez non è ancora a posto e nel primo giorno di test in Qatar non h potuto dare il massimo. Lo spagnolo ha ammesso di aver avuto difficoltà nelle curve verso destra ma comunque ha concluso la giornata con una buona sesta posizione