NOVITA' MOTOCICLISMO

EICMA 2018 - Bad Bike, una limited “cattiva”

Le protagoniste del marchio campano a Milano sono la Evo Fat, primo modello con motore centrale della gamma napoletana, con il sistema E-P3 di Polini e la Bad Magnesium Limited Edition, pieghevole con cerchi in magnesio e componenti Brooks prodotta in appena 50 esemplari. Esposti anche gli altri modelli 2019 della gamma, compreso il sidebike Beach Vintage Side

EICMA 2018 - Bad Bike, una limited “cattiva”
Una gamma “grassa”
Sono due le bici a pedalata assistita da ammirare allo stand Bad Bike a Eicma, la Evo Fat e la Bad Magnesium Limited Edition. La prima è la versione aggiornata del noto modello del marchio napoletano con il Polini E-P3, il kit italiano con motore nel movimento centrale e batterie semi integrate nel tubo obliquo. Il primo modello “cattivo” con unità centrale, la Evo Fat Polini ha telaio in alluminio, peso di 25 kg ed è proposta a 2.898 euro nelle tinte nero matto, bianco perla e verde matto. La seconda è al debutto assoluto e sarà prodotta il tiratura limitata di 50 esemplari, tutti rigorosamente numerati. Si tratta di una pieghevole con ruote fat da 20” pensata per muoversi in agilità e sicurezza in città ed equipaggiata da un kit elettrico costituito dal motore 8 Fun nel mozzo posteriore e accumulatori con celle Samsung con energia sufficiente per pedalate assistite di 40-60 km. Come suggerisce il nome, la Bad Magnesium Limited Edition ha telaio in alluminio di colore grigio magnesio e rispetto alla normale serie si differenzia per la presenza dei cerchi in lega di magnesio, della sella e delle manopole firmate Brooks e dalla placchetta in alluminio con il numero dell’esemplare. È confermata la dotazione comprensiva, tra l’altro, di luce anteriore a Led e posteriore a energia solare e freni idraulici a disco Tektro Auriga. Il prezzo è di 2.698 euro. Ad Eicma ci saranno pure gli altri modelli “grassi” di Bad Bike, come Big Bad, Bat, Evo Fat, Arrow Fat e l’insolito sidebike Beach Vintage Side, nonché alcuni accessori firmati Bad Bike.

 



NOTIZIE CORRELATE
  • Green Planet
    03 Marzo 2021
    Prendersi cura dell’e-bike è importante per la sicurezza e per evitare improvvise rotture, ma aiuta anche ad allungare la vita del proprio ciclo. Il suggerimento è di affidarsi almeno una volta all’anno a un ciclista di fiducia, in particolare per un check up approfondito del sistema elettrico. Per chi preferisce il “fai da te” ecco alcuni accorgimenti da seguire
  • Green Planet
    26 Febbraio 2021
    Le MTB di di vertice della gamma enduro del produttore spagnolo, la Foxy e la Crafty, sono dotate del nuovo sistema Mind per semplificare la regolazione delle sospensioni grazie a dei sensori che rilevano le escursioni degli ammortizzatori e inviano i dati all’app “myMondraker”. Di fatto, suggerisce come regolare il sag, la compressione e il ritorno delle sospensioni
  • Green Planet
    26 Febbraio 2021
    Telaio in carbonio, sospensione posteriore IsoStrut con foderi senza perni e la scelta del piccolo kit elettrico Fazua Evation consentono alla nuova cross country americana di pesare meno di 16 kg. Ha ruote da 29”, ammortizzazione da 120/60 mm, freni a disco idraulici e cambi a 12 rapporti